Sanremo 2020: tutto sulla 70esima edizione del Festival con Amadeus
in foto: Sanremo 2020: tutto sulla 70esima edizione del Festival con Amadeus

Si scaldano i motori per il Festival di Sanremo: l'edizione 2020 della kermesse canora più importante d'Italia è in programma su Rai Uno da martedì 4 a sabato 8 febbraio, in diretta dal Teatro Ariston come di consuetudine. Il direttore artistico e conduttore della kermesse sarà Amadeus, accompagnato da diverse donne per la conduzione; per la 70esima edizione del Festival di Sanremo sono stati poi annunciati diversi ospiti italiani e internazionali, ma l'elenco è in aggiornamento.

Sanremo, però, è più della somma dei cantanti e delle canzoni in gara: unico programma televisivo che riesce ancora ad attrarre numeri importanti di telespettatori, il Festival della canzone italiana è l'evento televisivo e di costume più interessante dell'anno; la dimensione del concorso canoro coesiste con quella dello show televisivo fatto di presentatori, ospiti, vallette ed episodi chiacchieratissimi. Ecco quindi un vademecum costantemente aggiornato per arrivare preparati a Sanremo 2020, con le indiscrezioni sui cantanti e gli ospiti, la spiegazione del regolamento e del programma per le cinque serate, tutte le informazioni su come seguire l'evento in diretta e in streaming.

Sanremo 2020, le date del Festival

Come abbiamo anticipato, Sanremo 2020 inizia martedì 4 febbraio e termina sabato 8 febbraio 2020, quando si saprà chi è il vincitore della 70esima edizione del Festival. L'orario di Sanremo 2020 è quello della prima serata, con l'inizio previsto intorno alle ore 21. Anche se in realtà dura solo cinque giorni, la kermesse inizia a essere tra gli eventi più chiacchierati dell'anno mesi prima rispetto all'inizio del Festival.
Per quanto riguarda questa edizione di Sanremo, ci sono una serie di tappe preparatorie al festival vero e proprio: la prima data importante è stata giovedì 19 dicembre, quando sono stati selezionati i cinque vincitori di Sanremo Giovani e gli otto concorrenti del concorso Nuove Proposte, che si terrà contemporaneamente alla gara tra i big sul palco dell'Ariston. La seconda data da segnare sul calendario è lunedì 6 gennaio 2020, quando durante una puntata speciale de I Soliti Ignoti il conduttore Amadeus annuncerà i nomi dei big in gara e le canzoni protagoniste del Festival.

I Big e i brani in gara a Sanremo 2020

I protagonisti di Sanremo 2020 saranno come sempre i cantanti in gara, che presenteranno dei brani inediti e si esibiranno nel corso delle cinque serate del Festival. Sui big in gara è impazzato il totonomi, e all'inizio dell'anno è arrivata la lista ufficiale dei cantanti in gara. Per alcuni sarà la prima volta sul palco dell'Ariston (Junior Cally, Pinguini Tattici Nucleari, Elettra Lamborghini, etc), mentre altri hanno già partecipato al concorso canoro in veste di concorrenti oppure, come nel caso di Anastasio, di ospiti. Alcuni hanno anche già vinto Sanremo: è il caso di Francesco Gabbani, che si aggiudicò l'edizione 2017 con la sua Occidentali's Karma. Sono stati annunciati anche i partecipanti del concorso Nuove Proposte, la competizione sanremese dedicata ai Giovani.
Dopo l'annuncio dei cantanti in gara sono arrivate anche le prime informazioni sulle canzoni dei Big a Sanremo 2020: riusciranno a entrare nell'Olimpo delle canzoni più belle della storia del Festival?

I partecipanti delle Nuove Proposte

Dopo la finale di Sanremo Giovani del 19 dicembre, sono invece noti tutti i nomi dei cantanti che parteciperanno al concorso Nuove Proposte. Si tratta di una competizione parallela a quella dei Big, che si svolgerà durante quattro delle cinque serate del Festival (il vincitore delle Nuove Proposte sarà infatti annunciato il 7 febbraio). I concorrenti delle Nuove Proposte vengono da Sanremo Giovani, Sanremo Young e Area Sanremo.

Gli ospiti di Sanremo 2020

Oltre alle canzoni in gara, un elemento fondamentale del Festival di Sanremo è da sempre dato dal parterre di ospiti italiani e internazionali attesi sul palco dell'Ariston. Anche in questo caso ci sono per ora poche ma significative conferme: è il caso di Fiorello, che sarà ospite del Festival ed è legato con Amadeus da un rapporto ventennale di amicizia e collaborazione. Insieme a Fiorello era atteso anche Jovanotti, altro grande amico e partner di Amadeus, ma l'indiscrezione è stata smentita ed è ormai certa la sua assenza.

Cosa sappiamo sugli ospiti italiani

Tra gli ospiti italiani ci sarà Roberto Benigni, che intervistato da Fabio Fazio ha confermato la sua presenza; ci saranno anche Albano e Romina in veste di superospiti, dopo la partecipazione al Festival nel 2015. Ecco l'elenco in aggiornamento degli ospiti italiani al Festival di Sanremo:

  • Roberto Benigni
  • Fiorello
  • Tiziano Ferro (che sarà presente in tutte e cinque le serate)
  • Massimo Ranieri
  • Pierfrancesco Favino
  • Kim Rossi Stuart
  • Claudio Santamaria
  • Emma Marrone
  • Johnny Dorelli
  • Diego Abatantuono
  • Rocco Papaleo
  • Massimo Rossi
  • Christian De Sica

Gli ospiti internazionali a Sanremo 2020

Per il momento sono tre gli ospiti internazionali confermati per Sanremo 2020: tra questi c'è Lewis Capaldi, l'artista scozzese rivelazione di quest'anno, che a soli 23 anni ha realizzato il disco più venduto del 2019 in Regno Unito. Al nome di Capaldi si aggiunge quello di Dua Lipa, la popstar che parteciperà al Festival in veste di ospite durante la serata del 7 febbraio; anche il cantante e giudice Mika è stato confermato tra le file degli ospiti.

Sanremo 2020, conduttori e vallette del Festival

Chi condurrà il Festival di Sanremo assieme ad Amadeus? In occasione della settantesima edizione del Festival il conduttore ha annunciato di aver scelto ben 10 donne che lo accompagneranno durante le cinque serate. Tra volti noti e meno noti della tv e del cinema, personaggi del mondo dei social network e solide certezze di casa Rai, il cast di conduttrici è al completo.

Le conduttrici di Sanremo 2020

Ecco i nomi delle conduttrici che affiancheranno Amadeus a Sanremo:

  1. Antonella Clerici
  2. Diletta Leotta
  3. Sabrina Salerno
  4. Rula Jebreal
  5. Emma D'Aquino
  6. Laura Chimenti
  7. Georgina Rodriguez
  8. Francesca Sofia Novello
  9. Mara Venier

Amadeus è il direttore artistico del Festival di Sanremo

Dopo la conclusione dell'era di Claudio Baglioni come conduttore e direttore artistico del Festival, diversi sono stati i candidati alla conduzione del più importante programma televisivo italiano. Alla fine la Rai ha scelto Amadeus come direttore artistico di Sanremo 2020, scegliendo di giocare "in casa" e smentendo le indiscrezioni sugli altri papabili candidati, tra cui Alessandro Cattelan.
Conduttore di successo dalla carriera trentennale, Amadeus ha già cambiato alcune delle regole stabilite dal suo predecessore Claudio Baglioni: la variazione più significativa finora è sicuramente la scelta di separare nuovamente la gara dei Big dal concorso Nuove Proposte. Una decisione che ha fatto discutere, considerato che durante l'edizione precedente era stato proprio un giovane a trionfare. L'altro cambiamento nel regolamento riguarda le cover protagoniste della serata dei duetti, che prima non valevano nella gara dei Big e che invece quest'anno contribuiranno a determinare il punteggio dei cantanti in gara.

Sanremo 2020, il programma delle 5 serate

Il Festival di Sanremo mette al centro delle 5 serate la competizione tra i big in gara e in generale la musica italiana, protagonista indiscussa della kermesse. Come abbiamo già anticipato, il Festival si articola in cinque serate dal 4 all'8 febbraio 2020, che si svolgono secondo il programma comunicato dalla Rai:

La prima serata di martedì 4 febbraio 2019

Durante la prima serata del 4 febbraio si esibiranno 10 Big in gara (chiamati nel regolamento "Campioni") e 4 concorrenti della sezione Nuove Proposte; di questi, saranno solo in due a superare il turno e partecipare alla fase successiva.

La seconda serata di mercoledì 5 febbraio 2020

Nella seconda serata di mercoledì 5 febbraio si esibiranno i restanti 10 Big in gara, seguiti dagli altri 4 cantanti del concorso Nuove Proposte. Anche durante questa serata verranno selezionati solo due artisti tra i Giovani, meritevoli di passare alla fase successiva della selezione.

La terza serata di giovedì 6 febbraio 2020

La serata di giovedì 6 febbraio sarà dedicata alle cover, che quest'anno faranno parte della competizione. I cantanti in gara sceglieranno chi portare sul palco dell'Ariston per la serata dei duetti; le cover dovranno far parte del repertorio della storia del Festival di Sanremo. Si esibiranno anche i restanti 4 concorrenti del concorso Nuove Proposte: alla fine della serata ne resteranno solo due, che si sfideranno nella finalissima del giorno dopo.

La quarta serata di venerdì 7 febbraio 2020

Durante la quarta serata di venerdì 7 febbraio tutti e 20 i cantanti in gara si esibiranno cantando i loro brani. Sarà poi il momento della finale per il concorso Nuove Proposte: alla fine della serata, infatti, verrà decretato il vincitore del concorso.

La quinta e ultima serata di sabato 8 gennaio 2020

Nell'ultima serata di sabato 8 febbraio i Campioni in gara si esibiranno per l'ultima volta: durante la finale verranno assegnati i premi di Sanremo e verrà annunciato il vincitore della settantesima edizione del Festival della canzone italiana.

Sanremo 2020, il regolamento del Festival

Il regolamento della settantesima edizione del Festival di Sanremo resta invariato per molte delle sue parti rispetto alle edizioni precedenti. Come abbiamo già anticipato, ci sono tuttavia alcune novità in controtendenza rispetto alle passate edizioni del Festival. Eccole elencate:

  1. La sezione Nuove Proposte torna a essere divisa dalla competizione dei Big, a differenza delle edizioni condotte da Claudio Baglioni in cui il concorso era diventato unico.
  2. Durante la serata dei duetti non verranno cantati gli inediti dei cantanti in gara, ma alcune cover di canzoni italiane che hanno segnato la storia del Festival di Sanremo.
  3. A differenza delle passate edizioni, la serata delle cover farà parte della competizione dei Big, quindi non verrà premiata separatamente come avvenuto lo scorso anno (quando fu Motta insieme a Nada a vincere la serata dei duetti).
  4. Cambia il sistema di voto, con l'alternanza di diverse giurie che voteranno i cantanti serata per serata.

Le tre giurie e come funziona il televoto

Tra gli elementi più importanti del Festival di Sanremo c'è il sistema di attribuzione dei voti durante il concorso, che concorrono a decretare il vincitore finale della kermesse. Protagonista di diverse polemiche durante la scorsa edizione, il sistema di voto durante le cinque serate ha subito delle variazioni con il nuovo regolamento voluto da Amadeus. Per l'edizione 2020 di Sanremo ogni sera voterà una giuria diversa:

  • La Giuria Demoscopica attribuirà i voti ai 20 big in gara, rispettivamente per le 10 esibizioni della prima e della seconda serata martedì 4 e mercoledì 5 febbraio.
  • Durante la serata di giovedì 6 febbraio, dedicata alle cover e ai duetti, sarà la Giuria dei musicisti e vocalist dell'Orchestra ad attribuire i voti ai cantanti in gara.
  • Per la quarta serata di venerdì 7 febbraio sarà la Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web a votare i Big in gara.
  • Nella serata finale di sabato 8 febbraio saranno impegnate le Giurie Demoscopica e della Stampa, a cui si aggiungerà il risultato del televoto.

Come acquistare abbonamenti e biglietti per Sanremo

Per partecipare a Sanremo 2020 tra le file del pubblico è possibile acquistare il proprio abbonamento a partire da mercoledì l'8 gennaio 2020 dalle ore 9.00 fino alle 14.00, attraverso una procedura di richiesta scritta compilabile sul sito di Sanremo 2020. Per il momento, quindi, sono in vendita solo gli abbonamenti, con un costo totale che oscilla tra un minimo di 672 per la Galleria e un massimo di 1290 euro per la Platea. Circa i biglietti per le singole serate, attraverso il suo sito la Rai comunica che non è certa la loro messa in vendita (come invece è accaduto nella precedente edizione).

Dove guardare Sanremo 2020 in diretta, replica e streaming

Sanremo 2020 sarà trasmesso in prima serata su Rai Uno in Eurovisione; sarà possibile seguire il festival anche in radio. Per rivedere le serate di Sanremo sarà possibile collegarsi a RaiPlay, il canale in streaming della Rai disponibile grazie a un'app dedicata.

Altro Festival su Raiplay

In occasione della settantesima edizione di Sanremo, il Dopofestival viene sostituito da Altro Festival, disponibile solo in diretta e in streaming su Raiplay: comincerà alla fine delle cinque serate e sarà condotto da Nicola Savino insieme a Myss Keta. Durante Altro Festival cantanti e ospiti della kermesse, giornalisti ed esperti saranno insieme per commentare i momenti più importanti di Sanremo 2020.