C'è un video di "Soldi" di Mahmood in versione non udenti, tradotta con il linguaggio dei segni, che se non è ancora virale di certo si è conquistata un piccolo spazio nei giorni scorsi. Il secondo posto all'Eurovision ha dato al vincitore dell'ultimo Festival di Sanremo un ennesimo momento di popolarità internazionale, a suggello di settimane in cui la sua "Soldi" è stato un vero e proprio tormentone sia in Italia che all'estero dove questo singolo era dato favorito per la vittoria finale a Tel Aviv, dove è stato superato solo dal rappresentante dei Paesi Bassi Duncan Laurence con la sua "Arcadia".

Soldi in classifica in Inghilterra

Nonostante il secondo posto e la vittoria del Composer Awards, che per la prima volta è andata a un cantante italiano, Mahmood è riuscito però a entrare o rientrare in alcune classifiche internazionali, oltre che nella Top Global 50 di Spotify, infatti, il cantante di Milano è entrato per la prima volta nella classifica singoli inglese dove si è piazzata al 73° posto (sembra poco ma è cosa più unica che rara che una canzone italiana riesca nell'impresa: tra gli altri Andrea Bocelli, Alexia, Ludovico Einaudi e gli Eiffel 65. Via PopTopoi).

Soldi tradotta in LIS

Mahmood è stato protagonista, pochi giorni fa, del Mi Ami, il Festival milanese vetrina della musica italiana, primo appuntamento del suo tour nei festival italiani che proseguirà questa estate, ma contemporaneamente si stava allargando sempre più l'attenzione verso il video in cui l'interprete olandese Hanneke De Raaf usava, appunto, la LIS per cantare anche per i non udenti il successo di Mahmood. Quello che ha catturato l'attenzione del pubblico è soprattutto la capacita mimetica dell'interprete che, appunto, non si limita alla traduzione della canzone ma crea un vero e proprio mood in cui fa entrare chi guarda, muovendosi con una sorta di coreografia ad hoc. Guardare per credere.