23 Luglio 2021
17:00

I wanna be your slave dei Maneskin ha superato i 200 milioni di stream: è la loro più veloce a farlo

I Maneskin possono contare due canzoni oltre i 200 milioni di stream su Spotify. Dopo l’esplosione di “Beggin'”, infatti, tocca a “I wanna be your slave” raggiungere questo risultato, diventando la loro canzone a farlo più velocemente. Il video della canzone ha anche raggiunto i 18 mln di visualizzazioni su Youtube.
A cura di Redazione Music
Maneskin (ph Gabriele Giussani)
Maneskin (ph Gabriele Giussani)

I Maneskin possono contare due canzoni oltre i 200 milioni di stream su Spotify. Dopo l'esplosione di "Beggin'", infatti, tocca a "I wanna be your slave" raggiungere questo risultato, diventando la loro canzone a farlo più velocemente. La cover dei The Four Seasons, infatti, c'è riuscita prima, ma essendo un brano del 2017 ci ha messo qualche anno in più. "Slave", invece è riuscito a farlo in pochi mesi, ovviamente sfruttando – come Beggin' – l'esplosione della band italiana che dopo la vittoria dell'Eurovision Song Contest è diventata un vero e proprio fenomeno mondiale, e ad oggi ha sfiorato i 50 milioni di ascoltatori mensili, finendo tra le 20 band più ascoltate al mondo.

Oltre 200 mln per I wanna be your slave

Contenuta nel loro ultimo album "Teatro d'ira Vol. 1" la canzone ha raggiunto il successo mondiale dopo che la band ha vinto l'Eurovision con "Zitti e buoni". Quest'ultima, infatti, ha ottenuto un successo mondiale, trainandosi subito "Slave" che in pochissimi giorni l'ha sorpassata sia come ascolti che come posizioni nelle classifiche internazionali, finendo nelle posizioni alte delle classifiche europee e in quelle della Gran Bretagna e degli Stati Uniti, i due Paesi in cui il successo di Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan ha fatto più rumore. In attesa delle classifiche ufficiali di questa settimana, pare che "Slave" raggiungerà la sua miglior posizione nella classifica dei singoli inglesi, e manterrà ottime posizioni anche in quelle americane.

Il video di Slave: quasi 20 mln in una settimana

Nei giorni scorsi i Maneskin hanno anche pubblicato il video di "I wanna be your slave", sfruttando la visibilità e allo stesso tempo dandole una spinta definitiva verso il superamento dei 200 milioni di visualizzazioni totali. In poche ore il video è riuscito a battere il record di visualizzazioni in 24 ore che apparteneva a "Cara Italia" di Ghali. Sono state 6.7 milioni di visualizzazioni in 24 ore per il video della band che ha superato le 4.4 mln della canzone del rapper milanese. In una settimana, poi, la canzone ha continuato a macinare visite, arrampicandosi fino ai 18 milioni totali, con oltre un milione e mezzo di like e 75 mila commenti da tutto il mondo.

È Beggin' la loro canzone più ascoltata

La canzone continua anche a mantenere un'ottima posizione nella classifica Global di Spotify, dove attualmente è nona, benché a comandare da quasi tre settimane questa speciale classifica siano sempre i Maneskin ma con "Beggin'", che ha sfruttato anche il traino di TikTok. Questa è anche la loro canzone più ascoltata in streaming, con 270 milioni di stream – erano sotto i 100 milioni fino al 31 giugno – e sicuramente la canzone che ha contribuito all'esplosione ulteriore della band, che su Spotify ha raggiunto ormai gli ascoltatori mensili di alcune delle più importanti star musicali internazionali, da Billie Eilish a Taylor Swift, passando per BTS, Coldplay e Drake, solo per fare qualche nome e diventando la rock band più ascoltata al mondo.

Perché i Maneskin punteranno più su I wanna be your slave che su Beggin' per il futuro
Perché i Maneskin punteranno più su I wanna be your slave che su Beggin' per il futuro
I Maneskin svelano la collaborazione con Iggy Pop: I wanna be your slave avrà una nuova versione
I Maneskin svelano la collaborazione con Iggy Pop: I wanna be your slave avrà una nuova versione
"I wanna be your slave" dei Maneskin entra nella top ten del Regno Unito
"I wanna be your slave" dei Maneskin entra nella top ten del Regno Unito
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni