Junior Cally, il 29enne rapper romano il cui vero nome è Antonio Signore, è uno dei cantanti più conosciuti del suo ambiente e sarà a Sanremo 2020 nella lista dei Big in gara. Al centro delle polemiche negli ultimi giorni per una canzone definita "sessista", il rapper con la maschera vanta un buon seguito, tanto che il suo ultimo album "Ricercato" è volato in vetta alla classifica FIMI degli album.

Dopo aver tentato il successo con un altro pseudonimo, ovvero "Socio", Junior Cally ha raggiunto il successo indossando una maschera e nascondendo la sua vera identità al pubblico, finchè non ha deciso di toglierla. Lo ha fatto in occasione del lancio del suo ultimo album: "All'inizio volevo far concentrare l'ascoltatore sulla musica poi nel giro di due anni la fama è cresciuta e la gente si è affezionata alla maschera come se fosse un'altra faccia. Era arrivato il momento di toglierla anche per far vedere che sotto quella maschera non c'era un robot ma una persona fatta di carne e ossa, sentimenti ed emozioni come i miei ascoltatori. Una persona normale" disse a Fanpage.it presentando il suo ultimo album.

Le polemiche su Junior Cally a Sanremo 2020

Tra le diverse polemiche su Sanremo 202020 divampate negli ultimi giorni ce n'è una che riguarda proprio Junior Cally, reo di aver nel 2017 la canzone "Strega", che affronta la tematica del femminicidio dal punto di vista del carnefice. Inseritasi nel contesto più ampio delle accuse di sessismo al Festival, la canzone di Junior Cally è stata attaccata da diversi fronti, a partire da un gruppo di parlamentari fino ad arrivare all'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini. L'ufficio stampa del rapper ha risposto alle accuse con una nota inequivocabile: "O si accetta l'arte del rap, e probabilmente l'arte in generale, o si faccia del Festival di Sanremo un'ipocrita vetrina del buonismo, lontana dalla realtà e succursale del Parlamento italiano".

A Sanremo 2020 con "No, grazie"

Il suo nome aveva cominciato a girare qualche settimana prima dell'annuncio ufficiale, ma il suo personaggio, senza dubbio, è una sorpresa per molti. Benché quello di Junior Cally sia un nome conosciuto nell'ambiente del rap italiano, resta abbastanza misterioso se si supera quel confine. Il pubblico di Rai Uno, insomma, dovrà conoscerlo sul palco dell'Ariston con un pezzo intitolato "No, grazie", prodotto dal duo di producer Merk & Kremont, ed è descritta come "un ultra-rap esplosivo: rime taglienti e ironiche che fotografano l’Italia del 2020 tra odio, populismo e l’ipocrisia del politicamente corretto".

Gli inizi di Junior Cally con le canzoni Magicabula e Bulldozer

ha cominciato nel 2017 pubblicando canzoni come "Magicabula", che è al momento la sua canzone con il video più visto su Youtube, e "Bulldozer" che confluirà nel suo primo album "Ci entro dentro", la cui copertina è un insieme di volti di Junior con la maschera antigas: "Quando ho indossato la maschera ho detto: gli stessi che mi criticavano sei mesi fa, passeranno sotto casa mia con le canzoni a palla e non sapranno che le canta lo stesso che criticavano" ha spiegato sempre a Fanpage.it. Nel 2011 il cantante ha un boom di popolarità a causa di un battibecco con Federica Panicucci durante la serata del Capodanno di Canale 5 e dopo aver urlato, dal palco: "Abbasso la droga e viva la fi*a"..

Con "Ricercato" toglie la maschera

La sua identità resta misteriosa, gioca con l'idea della maschera, fino a "Tutti con me", singolo che lancia "Ricercato", seguito anche dal singolo "Sigarette". Un brano che segna un altro momento importante della sua carriera, visto che è quello con cui ufficialmente si toglie la maschera, mostrando il suo viso. Il tema del doppio diventa, così, evidente e viene anche raccontato in un lavoro che lo vede collaborare con tanti colleghi rapper e producer. Ci sono featuring con Highsnob, Livio Cori, Il Tre, Samurai Jay, Jake La Furia, Giaime, Clementino, Federica Napoli ed Eddy Veerus, mentre i producer oltre al fedele Jeremy Buxton ci sono  2nd Roof (Guè Pequeno, Maruego), Bosca (Fabri Fibra, Ghemon, Dargen D’amico) e Andry The Hitmaker (Sfera Ebbasta, Capo Plaza).

Il fidanzamento con Valentina Dallari e l'incidente stradale

Fidanzato con Valentina Dallari, Junior Cally ha trovato l'amore pochi mesi fa e pare che la storia vada a gonfie vele: "Siamo brutti, sporchi e cattivi". Poche settimane dopo l'ufficializzazione della loro storia d'amore, Junior Cally è rimasto coinvolto in un incidente dal quale è uscito senza grossi danni e dal 4 febbraio sarà uno dei protagonisti sull'Ariston: con o senza maschera lo scopriremo.