7 Aprile 2022
11:46

The Weeknd contro il Coachella 2022: vorrebbe essere pagato 8 milioni di dollari come Kanye West

Dopo l’addio improvviso di Kanye West, anche The Weeknd si scontra con l’organizzazione del Coachella: vorrebbe essere pagato 8 milioni di dollari, come Ye.
A cura di Vincenzo Nasto
The Weeknd e Kanye West, Festival Coachella 2022
The Weeknd e Kanye West, Festival Coachella 2022

A due settimane dall'inizio del Coachella, uno dei festival più importanti al mondo, le conseguenze scatenate dall'addio improvviso da headliner di Kanye West, ha lanciato nel panico gli organizzatori. Infatti, dopo la comunicazione tardiva da parte del rapper, che ha giustificato la sua scelta con un "periodo di riposo" dopo lo stress degli scorsi mesi, Goldenvoice e Phil Anschutz, gli organizzatori, avevano annunciato la presenza del 17 e 24 aprile dell'accoppiata The Weeknd – Swedish House Mafia. Una comunicazione che dopo le indiscrezioni rilanciate dal portale Page Six, sembra esser stata troppo anticipata: sembra infatti che l'accordo economico con l'autore di "Dawn Fm" non sia stato ancora trovato.

Ufficialmente è arrivata lo scorso 4 aprile la comunicazione di Kanye West agli organizzatori del Coachella riguardo alla sua assenza come headliner del Festival 2022. Una decisione che era filtrata anche dalla mancata presenza dello stesso rapper alle prove musicali a due settimane dall'evento, e nata dall'esigenza di Ye di prendersi un periodo di pausa. Gli ultimi mesi difficili, attraversati dalla separazione con Kim Kardashian, ma soprattutto dalle diatribe con Pete Davidson e Trevor Noah, hanno convinto il rapper a prendersi alcuni mesi di riposo dalla musica, con l'aiuto psicologico di cui Ye ha bisogno. Alcune voci hanno parlato anche di un tentativo di West di portare il suo ex cognato Travis Scott sul palco con lui, dopo la tragedia di Astroworld. Un'ipotesi scartata dall'organizzazione, dovuta anche ai problemi legali che vedono protagonista proprio Scott. Non passano 24 ore e i cartelloni del festival cambiano, mostrando una nuova line-up per il 17 e il 24 aprile, date in cui sarebbe dovuto apparire West. Al suo posto c'è l'accoppiata The Weeknd – Swedish House Mafia, accolta con grande felicità sui social.

Ed è qui che cominciano altri problemi per l'organizzazione. Secondo Page Six, il Festival aveva concesso a West un compenso attorno agli otto milioni di dollari, più una commissione di produzione attorno ai 500mila dollari. Una cifra considerevole che Ye avrebbe rifiutato, ma non la stessa offerta a The Weekend. Secondo il sito, quando mercoledì è stata annunciata la nuova line-up, non erano stati chiusi ancora gli accordi commerciali con l'artista canadese, a cui era stata offerta una cifra estremamente inferiore, attorno ai quattro milioni di dollari. Da lì l'ultimatum di The Weekend che avrebbe minacciato l'ennesimo addio se non gli fosse stata corrisposta la stessa cifra del rapper. Dopo i tentennamenti iniziali, sembra di essere arrivati a un accordo: pare che la AEG abbia ceduto alle richieste del cantante, anche se non è ancora stato ufficializzato.

Come Kanye West con Ye, anche The Weeknd ha deciso di cambiare il suo nome
Come Kanye West con Ye, anche The Weeknd ha deciso di cambiare il suo nome
Jay-Z e Kanye West sono i rapper più ricchi del mondo: ecco quanto hanno guadagnato i due artisti
Jay-Z e Kanye West sono i rapper più ricchi del mondo: ecco quanto hanno guadagnato i due artisti
Annunciata la line-up del Coachella 2022: i Maneskin suoneranno con Kanye West e Doja Cat
Annunciata la line-up del Coachella 2022: i Maneskin suoneranno con Kanye West e Doja Cat
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni