Lontana dal palco e dalla televisione per mesi, Selena Gomez ha rilasciato alla trasmissione televisiva Today la prima intervista dopo il trapianto ai reni subito. Accompagna da Francia Raisa, attrice, amica e donatrice, Selena ha ripercorso l’ultimo, drammatico periodo con le lacrime agli occhi, a testimonianza delle difficoltà vissute

Ormai era diventata una questione di vita o di morte. I miei reni avevano smesso di funzionare. Non volevo chiedere a nessuno di fari da donatore, poi Francia si è offerta volontariamente.

Selena Gomez malata di Lupus.

Selena ha raccontato quanto le è accaduto con le lacrime agli occhi, per poi sciogliersi in un pianto liberatorio. Per lei quello appena finito è stato un periodo difficile. A rendere necessario il trapianto dei reni è stato il Lupus, malattia autoimmune della quale Selena soffre da anni. Nel 2015, all’epoca in cui l’artista annunciò un temporaneo ritiro dalle scene, si pensò a un suo ricovero in rehab per superare qualche tipo di dipendenza. In realtà anche quello stop era legato alla malattia.

La donatrice è stata Francia Raisa.

A donarle il rene che le ha salvato la vita è stata Francia Raisa, attrice statunitense e grande amica della Gomez. È conosciuta soprattutto per avere recitato nel ruolo della majorette Adrianne Lee nella serie tv La vita segreta di una teenager americana. Sarebbe stata lei stessa a offrirsi volontaria per aiutare Selena a guarire.

La popstar sottoposta a chemioterapia.

La Gomez ha dovuto affrontare un lungo calvario prima di poter riprendere la sua vita normale. Era il 2015 quando la popstar ex compagna di Justin Bieber cominciò a sottoporsi alle chemioterapie di rito per combattere il lupus. Fu lei stessa a confermare la notizia, smentendo le voci di un ricovero legato a motivi differenti

Mi fu diagnosticato un lupus, e ho dovuto affrontare una chemioterapia. È il vero motivo del mio stop. Avrei potuto avere un colpo.