Pippo Baudo e Fabio Rovazzi (LaPresse)
in foto: Pippo Baudo e Fabio Rovazzi (LaPresse)

È il momento della seconda serata di Sanremo Giovani 2018, la gara che il direttore artistico Claudio Baglioni ha voluto a se stante rispetto a quella dei Big che si terrà dal 5 al 9 febbraio prossimo. Dopo i primi 12 esordienti e i primi 12 nomi che faranno parte della categoria Big che si sfiderà per seguire la strada di Fabrizio Moro ed Ermal Meta, vincitori dell'edizione 2018 con "Non mi avete fatto niente", questa sera, nella prima serata Rai condotta da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi la lista sarà completata, in contemporanea alle esibizioni dei dodici giovani che cercheranno di vincere e prepararsi alla gara di febbraio.

Gli artisti e le canzoni di Sanremo 2019

I primi nomi dei Big che parteciperanno alla finale del Festival di Sanremo sono Federica Carta e Shade con "Senza farlo apposta", Patty Pravo con Briga con "Un po' come la vita", Negrita con "I ragazzi stanno bene". Nella seconda tornata sono stati "estratti" Daniele Silvestri con "Argento vivo" e gli Ex Otago con "Solo una canzone".

I Giovani che si esibiscono

I giovani che si esibiranno questa sera sono Federico Angelucci, Cannella, Cordio, La Rua, La Zero, Le Ore, Mahmood, Mescalina, Francesca Miola, Nyvinne, Saita e Sisma, mentre gli ospiti della serata saranno Edoardo Leo e Marco Giallini, dopo che Rocco Papaleo, ospite di ieri, ha annunciato che sarà il conduttore del Dopofestival. Anche in questa seconda serata le canzoni saranno votate dalla Commissione Musicale guidata da Claudio Baglioni  (peso percentuale del 40%), dalla Giuria Televisiva presieduta da Luca Barbarossa e composta assieme a lui da Fiorella Mannoia, Annalisa, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu (30%), e ovviamente dal pubblico tramite il televoto (30%).

I primi 12 Big

I nomi che man mano usciranno in questa serata si aggiungono a quelli che sono stati resi noti ieri quando, durante la prima serata, è stato anche scelto Einar come primo giovane che farà parte dei Big assieme ad artisti come Paola Turci (L’ultimo ostacolo), Simone Cristicchi (Abbi cura di me), Zen Circus (L’amore è una dittatura),  Anna Tatangelo (Le nostre anime di notte), Loredana Bertè (Cosa ti aspetti da me), Irama (Ragazza col cuore di latta), Ultimo (I tuoi particolari), Nek (mi farò trovare pronto), Motta (Dov’è l’Italia), Il Volo (Musica che resta) e Ghemon (Rose viola).

[In aggiornamento]