"Fai rumore", il pezzo di Diodato che ha vinto il Festival di Sanremo 2020, è davvero dedicato alla sua ex fidanzata Levante o no? Le teorie si sprecano dopo il trionfo del cantante tarantino alla kermesse, accompagnato dalle inevitabili congetture di gossip. Dopo la parziale ammissione a Domenica In, però, l'artista ha fatto un passo indietro: al contrario di quanto dichiarato a Mara Venier, il brano non parlerebbe della relazione ormai finita con la collega (peraltro anche lei tra i Big in gara).

Il brano su Levante è Quello che mi manca di te

In un'intervista a La Nazione, Diodatoha smentito di aver scritto "Fai rumore" per Levante. Attenzione, però, perché il suo nuovo album "Che vita meravigliosa" in uscita (guarda caso) il giorno di San Valentino conterrebbe un altro brano su di lei: "No, nel nuovo album c'è un altro pezzo dedicato a quell'esperienza e s'intitola Quello che mi manca di te. Nel pezzo presentato al Festival ho raccontato me stesso, pescando nella mia intimità, nel mio vissuto". Dunque, un pezzo su Levante ci sarebbe eccome, ma non si tratterebbe di "Fai rumore".

Diodato e Levante si sono incontrati dietro le quinte a Sanremo

Diodato e Levante hanno avuto una relazione durata circa due anni e terminata nel 2019, sempre vissuta lontano dal gossip e dai media. Praticamente è impossibile trovare una foto di coppia. I rapporti al momento sono ottimi, come dimostra il fatto che la cantante ha tifato per l'ex a Sanremo 2020, esultando per la sua vittoria. Nella medesima intervista, Diodato ha dichiarato di aver parlato con lei a Sanremo: "Durante la settimana ci siamo incontrati dietro le quinte. E abbracciati. Dopo la vittoria no. Ma, a causa dei tanti messaggi e delle numerosissime chiamate, il telefonino mi si è spento due volte quindi non escludo di trovare qualche sorpresa quando riprenderà a funzionare".

I brani che Diodato e Levante si sono dedicati

Qualunque sia la verità su "Fai rumore", è certo che la storia d'amore che ha unito i due artisti abbia già contribuito notevolmente alla loro prolificità come autori. Per sua stessa ammissione, Diodato si è ispirato a Levante per "Cretino che sei". Lei ha invece ha scritto pensando a lui "Antonio", incluso nel suo album "Magmamemoria" nonostante sia uscito dopo la rottura. Un corto circuito senza fine, insomma.