708 CONDIVISIONI
16 Agosto 2021
00:56

Salmo a Fedez: “Mi stai sul ca**o, sei un artista o un politico?”

“Le regolette imposte dallo stato per i concerti sono patetiche”, dice Salmo in una serie di storie in cui ricostruisce i fatti del suo concerto a Olbia. Quindi Salmo si rivolge direttamente a Fedez: “Non ho aderito alle tue iniziative, seppur giuste, perché mi stai sul cazzo e io questa cosa non te l’ho mai nascosta”.
A cura di Andrea Parrella
708 CONDIVISIONI

Continua a tenere banco la polemica sul mini-live di beneficenza organizzato da Salmo a Olbia che ha determinato enormi polemiche rispetto all'opportunità di realizzare un evento che ha generato assembramenti di centinaia di persone. Un gesto che il rapper sardo, al netto della raccolta fondi per mettere al centro del dibattito il problema degli incendi che hanno afflitto la Sardegna nelle scorse settimane, ha definito di protesta contro le regole che, a suo dire, ingabbiano il mondo della musica e degli eventi dal vivo, mentre non si dimostrerebbero così rigide con altri settori.

Salmo risponde agli artisti che lo hanno accusato

L'artista sardo lo ha detto senza mezzi termini definitivamente in una serie di storie pubblicate la sera di ferragosto, nelle quali spiega come siano andate le cose, per poi soffermarsi sulla natura del suo gesto: "Che io abbia fatto una cazzata è discutibile, quali sono le regole che avrei infranto? Quali sono le regole per un concerto all'aperto, senza recinzioni? Prima di cantare ho detto cose importanti, la mia idea iniziale era fare una protesta. Le regolette imposte dallo stato per i concerti sono patetiche. A me non va di fare live davanti a persone sedute, distanziate e con la mascherina".

Salmo quindi si concentra su una questione sulla frase che più di tutte ha alimentato dissenso: "Quando ho detto la frase secondo cui non ci si possa ritenere artisti senza infrangere le regole, non mi avete capito per un semplice motivo: non siete artisti. Ad alcuni dei miei colleghi che non l'hanno pensata come me, dico che questa è stata una sconfitta artistica, perché questa cosa dovevate farla anche voi. io mi sono battuto per provare ad andare contro regole ridicole. Voi avete paura di perdere le cose, rischiate ogni tanto nella vita. Il problema è che a voi della musica non frega niente". 

L'attacco a Fedez

Quindi si è rivolto direttamente a Fedez, che nelle scorse orelo ha accusato di aver sputato sui lavoratori onesti. Salmo ha spiegato per quale motivo non abbia partecipato alle sue iniziative in cui ha provato a coinvolgerlo: "Fedez, non ho aderito alle tue iniziative, seppur giuste, perché mi stai sul cazzo e io questa cosa non te l'ho mai nascosta. Però so che sei un ottimo politico, sei bravissimo ed è quello che devi fare, te lo auguro. Ecco perché ti ho chiesto un consiglio su come organizzare una raccolta fondi per la Sardegna. In quello sei bravissimo. Però sono sincero, non volevo avere nulla a che fare con te. Ma voglio chiederti se ogni qualvolta dovrò discutere con te, lo farò con un artista o un politico".

708 CONDIVISIONI
Salmo a Fedez: “Mi stai sul ca**o, sei un artista o un politico?”
Salmo a Fedez: “Mi stai sul ca**o, sei un artista o un politico?”
2.731 di Videonews
"Non sei un artista, sei uno stron*o" Fedez risponde a Salmo dopo le polemiche per il live a Olbia
"Non sei un artista, sei uno stron*o" Fedez risponde a Salmo dopo le polemiche per il live a Olbia
Fedez contro Salmo dopo il concerto in Sardegna
Fedez contro Salmo dopo il concerto in Sardegna
25.852 di Spettacolo Fanpage
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni