14.220 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Ricordate Young Signorino? Che fine ha fatto il rapper di Mmh ha ha ha e Dolce Droga

Young Signorino, nome d’arte del 24enne Paolo Caputo, è stata una delle meteore urban tra il 2018 e il 2020. Ecco che fine ha fatto l’autore di Mmh ha ha ha.
A cura di Vincenzo Nasto
14.220 CONDIVISIONI
Young Signorino, foto di Instagram Account
Young Signorino, foto di Instagram Account

Paolo Caputo, 1999 da Cesena, aka Young Signorino. C'è stato un tempo, a cavallo tra il 2018 e il 2019, in cui si cercava di decifrare il range musicale della trap in Italia, con Young Signorino a scuotere la piattaforma, le mura di mattone che la scena cominciava a costruire attorno a sé. E non solo per il racconto a 360 gradi del personaggio, ermetico nella sua espressione musicale, sfocato nella narrazione personale. C'è stato un momento in cui nella scena urban italiana si sono assestati tasselli con singoli come Mmh ha ha ha e Dolce Droga, che hanno aperto le strade a progetti punk-rap delle nuove generazioni: basti osservare adesso la visione di gruppi come La Sad, Danien e Theo, ideali sposati anche in abiti differenti. Non lo si ammetterà mai, ma Young Signorino è stato quasi totalmente raccontato nel presente adolescenziale, lasciandosi sfuggire i segnali di un racconto che è tutt'altro che fuori dalla contemporaneità.

La trasformazione post-punk di Young Signorino

Ma che fine ha fatto Young Signorino? Lo scorso 22 dicembre ha pubblicato il suo ultimo singolo, Demon Girl, in un atto di transizione melodica cominciata già nel 2020. Il cantante che nel frattempo sembra essere scomparso dai riflettori social, da cui era stato attratto inizialmente, ha in sé il frutto di un nuovo amore. Infatti, Young Signorino sembra accogliere a piene mani l'esperienza musicale di Ian Curtis, frontman dei Joy Division, nella sua nuova avventura vocale. Un cambiamento dettato dall'arrivo della pandemia, ma che ha attraversato mari e tempeste: infatti il cantante ha sperimentato senza mai fermarsi, riuscendo a trovare una dimensione, ma mai uno stato di comfort. Almeno fino a ora.

La danza dell'ambulanza con Big Fish e l'arrivo della pandemia

Dalla descrizione di un mondo, anche quello psycho-pop con La danza dell'ambulanza e Haribo, forse l'ultimo segno mainstream della propria carriera, affiancato anche dalle sagge mani di Big Fish, Young Signorino non ha più promosso la sua generazione in musica, ma la convivenza con le sue anime. Questo cambiamento, legato anche al perdurare dell'esperienza personale del matrimonio con Jessica Loren e all'arrivo della pandemia, ha avuto l'effetto "Persona" su di lui. Se i primi battiti di questo cuore lo si possono leggere nel L'epdamore, +Peste con Vinicio Capossela e Rockstar Mai del 2020 sanciscono la fine di Young Signorino come lo conoscevamo. Non è la rivalsa, né il sadico gioco del disimpegno a colorare la sua musica, ma quasi una presa di coscienza. Se la rete ha contribuito alla trasmissione della peste, l'alone di Rockstar lo ha sicuramente allontanato dalla funzione terapeutica della musica. Non sarà più la storia a raccontarlo, ma lui a scendere nella propria, perdendo quasi completamente i riflettori.

Nuovo rogo è l'emblema del nuovo viaggio musicale

Se la pandemia lo porta al racconto di Bilocale Love Life, forse l'episodio musicale che caratterizza la nuova direzione di Young Signorino è datato 2021: si tratta di uno dei singoli dell'Ep Domani piangerò ancora, dal titolo Nuovo rogo. L'Ep, composto da sei tracce, si prende la rivincita sul suo predecessore, Elementi, tra i progetti più estranianti del 24enne autore romagnolo. Infatti, se Elementi risulta il razzo in procinto di partire per un nuovo mondo, Domani piangerò ancora raccoglie il testimone e parte veramente per il nuovo viaggio. L'immaginario lugubre, la tristezza che si attenua in una melodia che raccoglie i suoi suoni ancora dall'universo pop, sembrano alleggerire anche la lettura del nuovo racconto di Young Signorino, che da allora, non si fermerà più. Negli ultimi cinque anni, Young Signorino ha pubblicato più di 40 brani: una realtà musicale che non si è sciolta nei primi mesi estivi come in molti avevano sospettato all'inizio.

Le molteplici vite di Young Signorino a 24 anni

E se l'associazione diretta al suo nome contempla ancora il suo aspetto, potrebbe essere interessante capire cosa è diventato Young Signorino in questo momento. Oltre a esser stato uno degli ospiti dello Sponz Festival, la rassegna che da qualche anno si tiene in Irpinia, organizzata da Vinicio Capossela, Signorino gira ancora l'Italia in tour. Questa volta con il suo nuovo Ep Alone, rovescio della medaglia del suo album Calmo, in cui ritorna il racconto dell'abuso di farmaci, dell'approccio con il nichilismo esistenziale, con un rimando anche allo stato depressivo. Ha solo 24 anni Paolo Caputo, e all'interno del suo racconto musicale, sembrano esser passate più vite.

14.220 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views