9 Luglio 2013
10:32

Problemi al suono e Cat Power abbandona il palco dell’Auditorium

Non pochi i disagi che ieri sera hanno costretto a vari ritardi l’appuntamento con Cat Power a Roma. Un nubifragio pomeridiano, infatti, ha creato vari problemi e ritardato il soundcheck dell’artista che, a un certo punto, ha abbandonato i palco per protesta contro il suono, prima di rientrare a chiudere l’esibizione.
A cura di Francesco Raiola

Il fastidio era nell'aria fin dai primi minuti di concerto. Charlyn "Chan" Marshall, meglio conosciuta come Cat Power, ieri sera era a Roma nell'ambito del festival "Luglio Suona Bene", che aveva già visto esibirsi senza problemi artisti come The National (qui il report di Fanpage), Antony and the Johnsons, Mario Biondi, tra gli altri, senza che alcun problema ne limitasse lo spettacolo. Ieri, però, c'erano stati vari problemi già nel pomeriggio, quando un nubifragio aveva attraversato Roma, creando non pochi ritardi al soundcheck della cantante americana.

Problemi che avevano causato ritardi nell'orario d'esibizione degli artisti. Il bravo Scott Matthew, da poco uscito con un interessante album, "Unlearned", in cui rivisita alcuni grandi successi rock degli ultimi decenni, era salito sul palco solo alle 22, con ritardo rispetto alla scaletta, e di conseguenza era slittata anche l'esibizione della brava Chan, la quale ha portato avanti lo spettacolo per un po', finché non ce l'ha fatta più dando sfogo a quel fastidio che sembrava caratterizzarla dall'inizio: "Questo suono mi spezza il cuore, non posso cantare" ha detto prima di andare a rifugiarsi, nervosissima, nei camerini. La Repubblica riporta anche lo sdegno del pubblico, compreso quello del regista Nanni Moretti, nei confronti di un suono non ottimo.

C'è voluto un po' di tempo prima che l'artista si convincesse a tornare in scena. Quel po' di tempo che l'ha portata al limite dell'orario previsto dalla legge per la fine dei concerti. Un limite, secondo il giornalista Federico Guglielmi, sorpassato anche per ripicca nei confronti dell'organizzazione; nel suo blog, riguardo al concerto scrive, infatti: "(…) il ritorno a metà fra lo svogliato e l’incazzato, il brano conclusivo prolungato ad libitum probabilmente per ripicca nei confronti di chi – la direzione dell’Auditorium, su questo aspetto da sempre rigidissimo – voleva imporle la chiusura entro mezzanotte".

Insomma, problemi dovuti al brutto tempo e alla location all'aperto, un'artista che non ha voluto sentire ragioni hanno un po' rovinato quello che era un concerto molto atteso, visto il talento della cantante di "Sun", l'album uscito l'anno scorso. L'appuntamento col festival, comunque, continua domani, mercoledì 10, con Francesco De Gregori, mentre Fanpage, in collaborazione con Telecom, dopo aver trasmesso la diretta del primo appuntamento del Meet in Town, sempre dall'Auditorium, e il concerto di Mario Biondi (che potete riascoltare per intero qui), sempre nell'ambito del festival, trasmetterà le dirette anche di quelli di Ludovico Einaudi (24 luglio) e dei Baustelle (27 luglio).

Al Bano e Romina Power di nuovo insieme, concerto a 14 anni dal divorzio
Al Bano e Romina Power di nuovo insieme, concerto a 14 anni dal divorzio
Vasco Rossi:
Vasco Rossi: "Morirò sul palco, non abbandono la musica"
Teo Teocoli furioso, troppo rumore in sala e abbandona il palco
Teo Teocoli furioso, troppo rumore in sala e abbandona il palco
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni