4 Aprile 2022
08:38

Omaggio a Taylor Hawkins dei Foo Fighters: ai Grammy Awards 2022 tributo per il batterista morto

Durante la serata dei Grammy Awards 2022 è stato mandato un video in ricordo di Taylor Hawkins, batterista dei Foo Fighters scomparso pochi giorni prima dell’evento.
A cura di Redazione Music
Un momento del ricordo di Taylor Hawkins durante i Grammy Awards 2022 (foto di Rich Fury/Getty Images for The Recording Academy)
Un momento del ricordo di Taylor Hawkins durante i Grammy Awards 2022 (foto di Rich Fury/Getty Images for The Recording Academy)

I Foo Fighters sono stati i protagonisti degli ultimi Grammy Awards dove sono stati premiati in tre categorie pur essendo stati obbligati a cancellare la loro presenza a causa della morte del batterista Taylor Hawkins, avvenuta pochi giorni fa. Come noto, ormai, il batterista della band è stato trovato senza vita nella sua stanza d'albergo poco prima del concerto che la band avrebbe dovuto tenere a Bogotà. Sarebbe stata una serata speciale per una delle band più note e amate del panorama rock mondiale che nella serata si è aggiudicata i premi come Best Rock Performance per “Making a Fire,” Best Rock Song per “Waiting on a War,” e Best Rock Album per "Medicine at Midnight".

Sarebbe stato un trionfo, dal momento che questi tre premi li hanno anche resi la band più premiata nella storia dei Grammy. Purtroppo la morte di Hawkins li ha obbligati a cancellare tutto, compreso il seguito del tour 2022, e chiudersi nel dolore per una scomparsa improvvisa di cui si attendono ancora i risultati dell'autopsia che nel frattempo, però, ha parlato di una decina di sostanze stupefacenti nel corpo del musicista. La serata, però, ha avuto comunque un momento dedicato alla band: durante la serata, infatti, è stato mostrato un breve video in cui erano presenti interviste e momenti di backstage e si chiudeva con un singalong di "My hero" fatto dalla band.

Nella canzone il cantante Dave Grohl canta "There goes my hero/Watch him as he goes". Il presentatore della serata Trevor Noah ha introdotto il ricordo a Hawkins dicendo che quello era il momento in cui aveva pensato di presentare la band: "Avremmo festeggiato con loro perché oggi hanno vinto tre Grammy Awards. Ma ovviamente non sono qui, a causa della morte del loro leggendario batterista Taylor Hawkins – ha detto Noah – I nostri pensieri vanno alla famiglia di Taylor, ai suoi amici, alla famiglia dei Foo Fighters e a tutti i loro fan in tutto il mondo. Vorremmo prenderci un momento ora per ricordare Taylor".

L'omaggio dei Coldplay a Taylor Hawkins dei Foo Fighters: "Suoniamo Everglow per un uomo fantastico"
L'omaggio dei Coldplay a Taylor Hawkins dei Foo Fighters: "Suoniamo Everglow per un uomo fantastico"
Morte di Taylor Hawkins dei Foo Fighters: "Il suo cuore pesava il doppio del normale"
Morte di Taylor Hawkins dei Foo Fighters: "Il suo cuore pesava il doppio del normale"
È morto il batterista dei Foo Fighters Taylor Hawkins: aveva cinquant'anni
È morto il batterista dei Foo Fighters Taylor Hawkins: aveva cinquant'anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni