Anche Mika entra nella polemica tra Fedez e Tiziano Ferro che ha tirato in ballo il collega durante la presentazione del suo ultimo album "Accetto Miracoli". "Fedez omofobo? Mai avuta questa impressione" ha detto Mika ai giornalisti, a margine della prima del suo tour nei palazzetti, cominciato domenica 24 novembre al Pala Alpitour di Torino. Un tour lungo 12 date nei principali palazzetti italiani per il cantante inglese che ha trovato nel nostro Paese una seconda casa, anche grazie ai successi musicali e televisivi (sia come giudice di X Factor che come padrone di casa della trasmissione "Casa Mika").

La polemica tra Tiziano Ferro e Fedez

Proprio durante l'esperienza a X Factor Mika è stato a stretto contatto con Fedez che non ha mai dato adito ad atteggiamenti omofobi: "Essere a proprio agio con la sessualità è qualcosa che succede per fasi – ha aggiunto Mika -, ogni persona ha le sue sfide e le sue paure. Con il tempo e l'amore si possono superare". Nei giorni scorsi, durante la presentazione del suo ultimo album, Tiziano Ferro, parlando di bullismo aveva fatto riferimento alla sua adolescenza, spiegando, però che questo atteggiamento nei suoi confronti si era perpetrato anche successivamente a causa di alcuni colleghi. Quando gli hanno chiesto se facesse riferimento a Fedez, il cantante ha confermato, parlandone di uno tra tanti: il cantante di "Accetto miracoli" faceva riferimento a una vecchia canzone di Fedez, intitolata "Tutto il contrario". proprio quest'ultimo aveva risposto, negando qualsiasi atteggiamento omofobo e chiedendo a Ferro di fare qualcosa assieme. Pare che non ci sia stata alcuna risposta, con Tiziano Ferro che ha aperto la sua ospitata a Che tempo che fa, però, proprio con un monologo contro il bullismo.

Un tour d'amore per Mika

Oltre alla querelle dei due colleghi, però, Mika ha parlato di questo tour italiano in cui presenta il suo ultimo album "Michael Holbrock", con cui il cantante torna alle sue radici, quelle americane, che definiscono la sua anima multiculturale e che è tornata prepotentemente attuale dopo un viaggio negli Stati Uniti. Lo spettacolo è incentrato sul concetto di amore, con una scenografia pensata assieme alla sorella Yasmine con riferimenti pop e un pensiero ai suoi genitori: "È un invito a spogliarsi della propria corazza per vivere due ore di emozioni. In un momento in cui sembra che tutto sia a disposizione, dalle serie tv a ripetizione al sesso in 5 minuti di Tinder, non siamo mai stati così soli" ha detto il cantante che ha aggiunto: "Con ‘Stasera CasaMika' vi ho invitati tutti a fare festa a casa mia. Stavolta sarò io a venire a casa vostra".

Tutte le date del tour nei Palazzetti

Dopo l'esordio a Torino, Mika sarà protagonista a il 26 novembre ad Ancona (PalaPrometeo), il 27 a Roma (Palazzo dello Sport), il 29 a Casalecchio del Reno, Bologna (Unipol Arena), il 30 a Montichiari, Brescia (PalaGeorge), il 2 dicembre a Livorno (Modigliani Forum), il 3 a MILANO (Mediolanum Forum), prima di fermarsi e riprendere nel 2020 partendo l'1 febbraio da Padova (Kioene Arena), il 2 a Bolzano (PalaOnda), il 5 a Napoli (Teatro PalaPartenope), il 7 a Bari (Palaflorio) e l'8 a Reggio Calabria (Palacalafiore).