Dalla reunion delle “Spice Girls” per celebrare i 20 anni dal lancio del loro primo singolo “Wannabe” sarebbe stata esclusa Melanie C. A riferirlo è il “Sun” che parla di una reazione durissima da parte dell’ex Sporty Spice. L’artista si prepara ebbe a dare battaglia alle sue ex colleghe, colpevoli di averla estromessa senza nemmeno consultarla. Alla reunion dovrebbero partecipare solo Geri Halliwell, Emma Bunton e Melanie Brown. L’altra Mel, all’anagrafe Chisholm, sarebbe furiosa:

Mel ha detto alle altre ragazze che sta consultando un legale, per sapere se la reunion si possa fare senza di lei. Crede di aver portato credibilità al gruppo, a livello musicale, e che non ci sarebbero state le Spice Girls senza di lei. Le altre componenti sono in contatti regolari con lei, sia attraverso messaggi che chiamate.

Non si spiega il motivo dell’esclusione, visto che le quattro avrebbero contatti regolari. Victoria Adams, oggi Beckham, non ci sarà per sue espressa volontà. La moglie di David ha cambiato il suo settore di attività, e oggi si dedica esclusivamente alla moda. Melanie C, invece, avrebbe voluto prendere parte alle reunion. Pare anche che le tre Spice rimaste avessero pensato di cambiare il loro nome in “GEM”, ma la modifica non sarebbe stata possibile per ragioni di marketing.

Melanie Coloma, la sesta “Spice Girl”

Melanie Coloma
in foto: Melanie Coloma

Intanto spunta il nome di una sesta “spice girl” la cui esistenza è stata resa nota solo oggi. Si tratta di Melanie Coloma, che all’epoca fece parte della band per poche settimane prima di essere sostituita da Victoria. Pare che la donna fosse troppo poco avvenente e troppo vocalmente superiore alle altre per poter rimanere all’interno del gruppo. Nemmeno lei parteciperà alla reunion delle Spice Girls avendo cambiato completamente la sua vita. Oggi lavora nel campo della sanità pubblica e si diletta a cantare al pianobar con il suo gruppo “The Decanters”.