Arriva sorridente, con occhiali da sole, tuta nera e un bicchiere in mano, Maluma, pronto per far ascoltare in esclusiva il suo nuovo album 11:11 ai giornalisti riuniti a Parigi per capire che strada prenderà uno degli artisti più in vista del momento. Non era ancora uscito "Medellin", ma "HP", il suo primo singolo, stava facendo già sfaceli in giro per il mondo, cosa non scontata, anche se arrivava dai successi di pezzi come "Felices los 4" e "Corázon" e le collaborazioni con Shakira per “Chantaje” e con Ricky Martin per “Vente Pa’ Ca”. In questi ultimi anni la musica latina è diventata definitivamente globale, conquistando anche un bel pezzo di mercato americano, noto per esportazioni più che le importazioni, e Maluma è senza dubbio uno di coloro che sono riusciti a scardinare un muro e, allo stesso tempo, cavalcare quest'onda latina: "Sono molto orgoglioso di parlare lo spagnolo e di essere colombiano, penso di poter conquistare il mondo mostrando le mie radici e da dove vengo, è importante mostrare la mia essenza alle persone e a tutto il mondo, per questo c'è un solo brano nel disco che è metà spagnolo e metà in inglese ("Te Quiero", ndr). Mi piace comunque parlare in inglese, sono un grande fan di artisti americani come Justin Timberlake, ma voglio conquistare il mondo e farlo in spagnolo" ha detto in esclusiva ai microfoni di Fanpage.it.

Come nasce 11:11

"Non immaginavo che questo successo crescesse così velocemente, in un anno ho raddoppiato i concerti e la mia musica è stata ascoltata miliardi di volte. Sono contento e credo di aver fatto il miglior album della mia vita" ha spiegato prima di far partire a tutto volume ("La musica si ascolta così") alcuni brani in anteprima: "Sono molto felice adesso, sto vivendo un bel momento, la vita è piena di colori, ma credo di essere solo all'inizio della mia carriera e di aver appena iniziato, il meglio deve ancora venire. Quando ho scritto F.A.M.E. stavo attraversando molte cose, volevo cantare cose romantiche, canzoni da spezzare il cuore, con '11:11′ è esattamente il contrario perché sono molto felice adesso, sto vivendo un bel momento, voglio mostrare questo al mondo, far divertire le persone con i loro amici e godere della vita perché è tutto molto breve e può finire subito".

La chiave del successo di Maluma

Dopo "HP" ha scelto "11 PM" come nuovo singolo, una canzone che parla della terribile vita di una ragazza "le dico che con me sarà meglio e solo per una questione di soldi". "Una delle chiavi del mio successo è l'essere vero, mantenere la mia mentalità e la mia disciplina. Noi artisti latini stiamo facendo buona musica, c'è grande energia: oggi è tutto collegato, stiamo rendendo il reggaeton e la musica r'n'b globale" ha spiegato parlando del suo successo e di questo incremento della musica che proviene dai Paesi latino-americani che in base ai dati del rapporto IFPI sono quelli che segnano una crescita maggiore (16,8%), maggiore anche del Nord America, che segna una crescita del 14%.

L'incontro con Madonna per Soltera

Sono tante le collaborazioni di quest'album, ci sono Ozuna, Nicky Jam, Ty Dolla $ign, Zion y Lennox, Sech, Chencho e Farina, ma anche artisti come Ricky Martin – con cui ha duettato in "No Se Me Quita" ("È stata l'ultima canzone che ho registrato") – e di cui a Fanpage.it disse: "Gli voglio molto bene, per me è un maestro, ho una canzone con lui nel mio nuovo disco. Avevamo collaborato anche in passato con "Vente pa' cà", è stata una bellissima esperienza e adesso abbiamo avuto l'occasione di lavorare di nuovo insieme" oltre, come noto, a Madonna che dopo la registrazione di "Medellin", primo singolo tratto dal suo prossimo album "Madame X" ha ricambiato il favore in "Soltera": "Ho incontrato Madonna ai VMA a New York nel 2018, abbiamo avuto l'occasione di parlarci, poi ci siamo rivisti a Londra, siamo andati anche in studio insieme ed è stato fantastico. Successivamente ci siamo visti a Los Angeles dove abbiamo registrato una canzone per il suo disco, ‘Medellin'; erano le due del mattino e le ho chiesto se questa volta voleva essere lei nel mio disco e ha detto sì, ma doveva andare via, gliel'ho richiesto e così è andata al microfono e ha iniziato a cantare le melodie. Ho portato quelle parti vocali con me in Colombia in studio e poi a Miami e da lì ho cominciato a creare questa canzone, le sono molto grato per avermi avuto nel suo progetto e sono felice che ora anche lei sia parte del mio disco". Il risultato è ormai disponibile ovunque e l'1 luglio i fan italiani potranno ascoltare questa e le altre canzoni all’Arena Fiera di Cagliari per il suo unico concerto italiano.