Per due mesi "Karaoke", la canzone dei Boomdabash con Alessandra Amoroso è stata la più trasmessa dalle radio italiane. Due mesi interi in cui la classifica EarOne aveva alla numero uno quella che possiamo definitivamente dichiarare la canzone tormentone di questa estate 2020. Ogni radio da luglio ad agosto ha trasmesso a ogni ora del giorno la canzone della band salentina che già lo scorso anno aveva conquistato le classifiche con "Mambo salentino" e che ieri sera si è esibita anche ai Seat Music Awards. Per la prima volta, però, dopo tutte queste settimane, "Karaoke" ha ceduto la corona scendendo in quinta posizione: il nuovo podio, infatti, è completamente internazionale e vede in testa "Breaking Me" di Tonic e A7S, mentre in seconda posizione ci sono i ritmi anni 80/90 di Purple Disco Machine e Sophie and the Giants con "Hypnotized", mentre il podio è chiuso da "Jerusalema" la hit di Master KG.

Irama prima in classifica

A proposito di tormentoni, invece, se si guarda, invece, alle classifiche ufficiali della FIMI, come prevedibile, in testa ha esordito Irama con il suo EP "Crepe". L'ex vincitore di Amici, infatti, ha pubblicato il nuovo album sulla scia del successo enorme del suo singolo estivo "Mediterranea" che, infatti, è protagonista di questo EP, dove è presente anche nella versione spagnola assieme a De La Ghetto, a cui si aggiunge anche un'altra sua hit come "Arrogante". In un periodo in cui pian piano si sta riprendendo a pubblicare, quindi, "Crepe" si mette alle spalle "Mr Fini", ultimo album di Guè Pequeno e "Gemelli" di Ernia, mentre un altro ritorno atteso, quello di Katy Perry con "Smile" è decimo.

Rocco Hunt primo tra i singoli

Tra i singoli non cambia molto, invece, con Rocco Hunt e Ana Mena che con la loro "A un passo dalla luna" mantengono ancora per una settimana la prima posizione della classifica FIMI dei singoli più ascoltati, mentre in seconda posizione c'è ancora Jerusalema, mentre fa il suo esordio sul podio "Hypnotized", che si mette alle spalle anche qua proprio "Karaoke" che slitta in quarta posizione. Tra i vinili, invece, si prende la testa la riedizione di "Mr Simpatia", album di svolta per Fabri Fibra.