Rocco Hunt ha pubblicato "A un passo dalla Luna", la nuova canzone estiva che lo vede duettare con Ana Mena. Il rapper di Salerno ha scelto di presentarsi alla gara dei tormentoni sempre con un ritmo latino, scegliendo la bachata come ritmo principale su cui ballare, ma cambiando ritmo nel pre ritornello senza perdere i ritmi caraibici, che faranno del pezzo un tormentone da ballare in spiaggia e portandolo in testa ai trend di Youtube: "Con questa canzone speriamo di portarvi un po’ di serenità, dopo questi mesi così difficili. Fatela diventare la colonna sonora della vostra estate" ha scritto Rocco Hunt presentando la canzone prodotta da Zef e scritto da Rocco Hunt e da Federica Abbate (la vera protagonista dell'estate, essendo la penna dietro a tantissimi tormentoni di questi ultimi anni).

Il significato di A un passo dalla Luna

Per quanto riguarda il significato della canzone Rocco Hunt stesso spiega che "Nel pezzo si parla di una ragazza che finalmente balla libera all’uscita di un locale, un ritorno a tutte le cose che magari in questi mesi sono state vietate (…) È un brano Mediterraneo che unisce Italia e Spagna strizzando l’occhio al mondo latino in una chiave, nuova e moderna che farà ballare e divertire tutti!" e strizzando anche l'occhio alle somiglianze tra il napoletano, lingua che spesso Rocco usa nelle sue canzoni, e lo spagnolo, linga madre della cantante: "Ci siamo anche divertiti a parlare delle similitudini tra il dialetto spagnolo e quello napoletano, figlio anche delle dominazioni di Napoli dei Borboni. In un momento di relax e gioco abbiamo addirittura confrontato termini molto simili tra spagnolo e napoletano per vedere quanto degli ispanici sia rimasto nell’immaginario collettivo della gente di Napoli e in generale della Campania".

L'incontro con Ana Mena

Rocco Hunt, il Poeta Urbano, come da sempre si definisce, ha parlato dell'incontro con Ana Mena, protagonista da anni delle estati italiane (soprattutto al fianco di Fred De Palma con cui ha firmato pezzi come "Una volta ancora" e "D'estate non vale"): "Erano anni che con Ana Mena ci scrivevamo e alla fine quest’anno abbiamo trovato il momento giusto per poter fare questa canzone insieme la canzone si chiama “A un passo dalla luna” e parla dell’estate finalmente ritrovata, di questa libertà che abbiamo avuto dopo la fine del lockdown" ha detto il rapper parlando proprio dell'incontro con la cantante e del momento giusto per collaborare.

Il testo di A un passo dalla Luna

Guardo il cielo e proprio lì una stella cade
Tu che balli appena uscita da un locale
Dopo un po' la timidezza ti scompare
E ci troviamo a riva soli affianco al mare

Fai finta che sei a un passo dalla luna
E fidati se dico: "Sei bella da paura"
Facciamo finta che l'estate è solo nostra
Anche il mare ci guarda, sembra lo faccia a posta

Quando penso a te, io sorrido
E dopo non m'importa di niente
Se il vestito mi scende, tu ti perdi completamente
Ora sorridi ancora
Che anche se è tardi, dormi da me
Ti aspetto da una vita intera, intera, oh-oh
Che bella questa sera, stasera, oh-oh

Sento che ormai sei rimasta qui dentro
Non è più questione di tempo
Se no, vorrei alzarmi dal letto
Tu resta, ti porto un cornetto
E poi carichiamo la macchina
Senza sapere dove si va
E poi m'innamoro, ma capita

Fai finta che sei a un passo dalla luna
E fidati se dico: "Sei bella da paura"

Quando penso a te, io sorrido
E dopo non m'importa di niente
Se il vestito mi scende, tu ti perdi completamente
Ora, sorridi ancora
Che anche se è tardi, dormi da me
Ti aspetto da una vita intera, intera, oh-oh
Che bella questa sera, stasera, oh-oh
Un sogno che si avvera, avvera, oh-oh
Perché io sono pazza, pazza di te

Luna piena, la tua buonanotte
Ma chi se ne frega di tutta ‘sta gente
Che ci guarda come fossimo matti
Ma io vorrei fossimo sempre così

Quando penso a te, io sorrido
E dopo non m'importa di niente
Se il vestito mi scende, tu ti perdi completamente
Ora, sorridi ancora
Che anche se è tardi, dormi da me
Ti aspetto da una vita intera, intera, oh-oh
Che bella questa sera, stasera, oh-oh
Un sogno che si avvera, avvera, oh-oh
Perché io sono pazza, pazza di te