Con buona pace delle directioner che per mesi hanno pianto l‘addio di Zayn Malik dalla loro band, preferita ecco arrivare il nuovo videoclip degli One Direction, il primo della band da quando è rimasta orfana di uno dei suoi componenti originali. È "Drag Me Down" che, dopo la pubblicazione poche ore fa e la condivisione su Twitter di tutti i membri della band, ha già quasi raggiunto i 2 milioni di visite su YouTube. E pensare che, al momento del divorzio di Malik, ci fu addirittura chi parlò di possibile scioglimento del gruppo.

Per la promozione del loro nuovo singolo, la boyband britannica ha fatto le cose in grande. Il regista Ben Winston (lo stesso che firmò già "Story Of My Life") ha scelto come la location nientemeno che il Centro spaziale della Nasa a Houston, Texas. Nel video, i quattro artisti si esibiscono negli hangar della base e hanno avuto eccezionalmente la possibilità di muoversi tra le apparecchiature utilizzate dagli astronauti (come un simpatico robot che in una scena interagisce con Harry Siles). Il riferimento visivo evidente è al film "Armageddon" di Michael Bay: vestiti con tute arancioni e in partenza per lo spazio, i beniamini delle teenager di tutto il mondo sembrano Bruce Willis, Ben Affleck e Co. nella celebre pellicola di fantascienza.

In poche ore, il filmato ha fatto impazzire le fan, che hanno riversato commenti entusiasti su Internet come "È diventato come una specie di droga… Non posso più farne a meno", "È pazzesco. Fantastico. Davvero complimenti, poi la canzone é super" o "Questo sarà forse l'unico video dal quale non mi riprenderò mai". Ecco il video: