"Noi due" è il nuovo album di Gigi D'Alessio in uscita il prossimo 18 ottobre, segnando il ritorno del cantante napoletano. Un album in cui il napoletano fa da base a suoni rap, latini e più nel canone dei vecchi lavori di D'Alessio, da anni una delle voci più conosciute del Paese. Dopo la collaborazione con Guè Pequeno, D'Alessio ha anche rivelato quali sono gli altri featuring dell'album che lo vedranno duettare con artisti come Fiorella Mannoia, Giusy Ferreri, Emis Killa e Luchè, a dimostrazione di come il cantante abbia intenzione di esplorare campi più ampi, con un'attenzione alla sfera hip hop, introdotto materialmente da Guè; un amore che prosegue con la collaborazione di Killa, appunta, e di Luchè, una delle voci storiche del rap napoletano in grado di conquistare il Paese: "Vent'anni fa a Sanremo non volevano cantassi in napoletano – ha detto D'Alessio – ma oggi il napoletano sdoganato anche nel pop" ha detto il cantante presentando l'album.

Il nuovo singolo "L'ammore" con Fiorella Mannoia

Oltre al singolo "Domani vedrai", la tracklist di "Noi due" vede "Non solo parole", in cui D'Alessio divide la scena con Giusy Ferreri, regina dei tormentoni di questi ultimi anni, "Una bellissima storia" che vede il pianoforte in primo piano, mentre nel prossimo singolo, "L'ammore", c'è Fiorella Mannoia ("È stato un piacere cantare con te questa bellissima canzone senza tempo. Grazie" ha scritto la cantante su Twitter), con "Puorteme cu' tte" continua il lavoro sul napoletano mentre in "La Milano da bere" si naviga tra la trap e i ritmi latini con l'aiuto di Emis Killa, "Cosa vorresti davvero" è un'altra ballad, "Mentre a vita se ne va" che racconta "il periodo più fragile della sua vita". In Come me" c'è, appunto, Luchè, per proseguire con "Amanti noi" e il singolo con Guè.

La versione speciale di "Non dirgli mai"

Ma la chiusura è un piccolo regalo che D'Alessio s'è fatto e ha voluto fare al suo pubblico. La tracklist, infatti, è chiusa da "Non dirgli mai (20 anni dopo)", ovvero una rivisitazione di una delle sue canzoni più famose, in cui il cantante è accompagnato dalla London Symphony Orchestra per celebrare i 20 anni dall’uscita del brano. Questa nuova versione sinfonica è stata arrangiata dal M° Adriano Pennino, che insieme a Gigi ha curato la produzione artistica dell’album.

Tre date con Nino D'Angelo

Dopo le tre serate speciali con Nino D'Angelo, il cantante ha annunciato altre tre date: al Palapartenope di Napoli il 26 dicembre, al Mediolanum Forum di Milano il 20 gennaio e al Palazzo dello sport di Roma il 24 gennaio, con i biglietti disponibili a partire dalle ore 16 di martedì 15 ottobre su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali.