14 Febbraio 2013
20:40

Festival di Sanremo 2013 – Terza Serata (DIRETTA LIVE)

Malgrado le defezioni dell’ultimo momento di Carlo Verdone e Daniel Barenboim, “The show must go on” e la terza serata del Festival di Sanremo 2013 inizia senza intoppi. Come preannunciato dalla scaletta resa nota in conferenza stampa siamo in attesa di riascoltare le 14 canzoni in gara dei Big e l’esibizione dei quattro artisti giovani. Grande attesa per gli ospiti; questa sera ci saranno Al Bano, Roberto Baggio, Leonora Armellini e gli Antony & The Johnsons.
A cura di Laura Balbi

sanremo 2013 terza serata fazio littizzetto

00.25 Dopo i fischi del pubblico Luciana e Fabio in Vattene Amore – Dopo aver rivelato com'è composta la classifica provvisoria secondo i voti del pubblico da casa, tra lo scontento generale del pubblico nel parterre dell'Ariston, Fabio Fazio e Luciana Littizzetto chiudono con la vena romantica con cui avevano iniziato, intonando la romantica "Vattene Amore" e stemperando la tensione della gara.

classifica provvisoria

00.20 La classifica dei Big – Arriva la classifica provvisoria, frutto del televoto che vale per il 25% sul totale:

14. Almamegretta – Mamma non lo sa

13. Marta sui tubi – Vorrei

12. Malika Ayane – E se poi

11. Simone Cristicchi – La prima volta che sono morto

10. Max Gazzè – Sotto casa

9. Daniele Silvestri – A bocca chiusa

8. Elio e le storie tese – La canzone mono-nota

7. Maria Nazionale – E' colpa mia

6. Simona Molinari e Peter Cincotti – La felicità

5. Raphael Gualazzi – Sai (Ci basta un sogno)

4. Chiara – Il futuro che sarà

3. Annalisa – Scintille

2. Modà – Se si potesse non morire

1. Marco Mengoni – L'essenziale

00.14 Antonio Maggio e Ilaria Porceddu in finale Giovani – Ecco il verdetto dei quattro giovani che si sono esibiti questa sera. Il televoto del pubblico ha decretato che Ilaria Porceddu e Antonio Maggio sono i vincitori della prima scrematura. Si aggiungono ai vincitori di ieri sera, Blastema e Renzo Rubino, per l'ultimo step della gara dei Giovani di venerdì sera.

felicita

00.04 Laura Chiatti/Luciana Littizzetto e Al Bano in Felicità – Dopo una breve pausa Fazio fa sapere che tra le 17 canzoni che Al Bano ha presentato al Festival, la preferita del pubblico è Felicità. Come da copione scattano i duetti: Laura Chiatti si cimenta con Al Bano, e a metà canzone lascia spazio anche a Lucianina Littizzetto. Il momento diventa corale con Fazio che raggiunge il trio. Un momento di grande coinvolgimento popolare, e subito dopo Al Bano riceve dalle mani della Chiatti il premio Città di Sanremo.

al bano

23.55 La scena è tutta di Al Bano – Ad introdurlo è una splendida Laura Chiatti, che confida il suo desiderio di calcare il palco dell'Ariston. E' il momento di Al Bano Carrisi, uno degli ospiti più attesi di questo Festival; l'artista pugliese regala due dei suoi più grandi successi, "Nostalgia Canaglia" e "E' la mia vita". La verve che da sempre contraddistingue Al Bano invade l'Ariston, con il pubblico in piedi che non perde una nota delle due canzoni.

ilaria porceddu

23.44 In Equilibrio con Ilaria Porceddu – E' l'ultima artista in gara tra i Giovani, l'artista sarda Ilaria Porceddu con In Equilibrio sul palco di Sanremo. Splendida in un abito ampio con motivi geometrici, la Porceddu canta e incanta con la sua voce intensa ed acuta,  riuscendo a coinvolgere il pubblico che esplode in un poderoso applauso.

paolo simoni

23.40 – Le Parole di Paolo Simoni – E' il momento dell'artista di Comacchio sul palco di Sanremo 2013. Con un pianoforte rosso verniciato in tinta con i suoi occhiali, Paolo Simoni canta Le Parole, con il suo approccio intimo e delicato. Le parole Paolo se le porta anche scritte su pezzi di carte, che sparge sul palco e che attacca al microfono.

antonio maggio

23.36 Antonio Maggio con Mi servirebbe sapere – E' il momento dell'artista che sta raccontando su fanpage.it la sua esperienza a Sanremo 2013 attraverso il diario. Antonio e la sua frizzante Mi servirebbe sapere, allegra e coinvolgente come il suo completo rosso fuoco. L'artista non smentisce il suo percorso, ed ancora una volta sorprende e rapisce con il suo brano ritmato.

andrea nardinocchi

23.30 Inizia la gara dei Giovani – Subito dopo l'esibizione della pianista Leonora Armellini, è il momento della gara dei Giovani. Dopo la vittoria dei Blastema e Renzo Rubino della prima serata, canteranno gli altri quattro artisti in gara. Il primo alle prese con il palco è Andrea Nardinocchi con Storia Impossibile, il brano dalle atmosfere romantiche e ovattate, con la voce e l'accompagnamento della musica creata al computer, scorre fluido davanti al pubblico attento all'ascolto.

leonora armellini

23.22 Il piano di Leonora Armellini – La gara dei big può considerarsi archiviata, ed è il momento dell'ospite della serata, la giovane pianista padovana Leonora Armellini, che prende possesso del pianoforte a coda per dar vita a una delle sue grandi passioni Chopin. La ventenne regala un'interpretazione cristallina dello Studio Opera 10 Numero 3 del compositore dell'ottocento, una performance senza tempo che viene premiata a dovere con degli splendidi fiori per la pianista.

raphael gualazzi

23.12 L'ultimo dei Big, Raphael Gualazzi – Ritorna con piano e voce Raphael Gualazzi con Sai (Ci basta un sogno), atmosfere soft, a tratti blues, per il brano di uno degli artisti italiani più apprezzati a livello internazionali. In una simpatica gag di fine brano con Fazio, il conduttore chiede all'artista di annunciare con lui lo stop al televoto, ma in preda all'emozione e con un sorriso disarmante, Raphael fa scena muta.

almamegretta

23.05 Le radici mediterranee degli Almamegretta – La voce viscerale e profonda di Raiz scalda le atmosfere del Festival, lasciando il Teatro Ariston sospeso in un momento magico, rarefatto, quasi irreale. E' Mamma non lo sa a prendere possesso delle sensazioni senza spazio e senza tempo di una canzone, che più che ascoltare bisogna sentire. Dentro al ventre, al cuore e nel profondo, così intensa non solo per musica e voce, ma anche per il significato forte e insidioso del testo. L'anima di Napoli esplode in tutta la sua potenza, e gli Almamegretta meritano di sfiorare il podio di Sanremo.

daniele silvestri

22.56 A bocca chiusa con Silvestri – Sin'ora è risultato tra gli artisti più apprezzati del Festival, e ripropone la sua A bocca chiusa tanto apprezzata dal pubblico. Daniele Silvestri accompagnato dall'interprete Lis, la lingua dei segni per i non udenti, canta e interpreta la canzone più impegnata socialmente di questo Sanremo, insieme a "Mamma non lo sa" degli Almamegretta. La performance piano e voce soddisfa le aspettative, avvicinando sempre più Daniele al podio.

moda kekko silvestre

22.50 Si torna alla gara con i Modà – Dopo il momento musicale di Anthony and the Johnsons si ritorna alla musica degli artisti in gara con i Modà e Se si potesse non morire, la band che con le loro melodie dolci e la voce potente di Kekko Silvestre lascia il pubblico ammaliato. La performance è priva di sbavature, e nonostante la tensione i Modà si esibiscono senza problemi.

anthony and the johnsons

22.40 L'ospite internazionale Anthony and the JohnsonsYou are my sister è la canzone che mette i brividi, ed il pubblico del parterre dell'Ariston ascolta attonito le note di Anthony and the Johnsons. Dopo l'esecuzione del brano l'artista spiega il significato della canzone, dedicata a sua sorella. Anthony fa sapere che in passato ha sfogato le sue frustrazioni sulla sorella, ma che con il tempo si è reso conto del suo errore riconoscendo la forza delle donne. Per lui questa scoperta è stata come una rivelazione, che gli ha fatto credere che le donne sono il vero motore del mondo, pronte a dover fare un passo in avanti e dare forza ai loro uomini, ai loro padri e ai loro fratelli. Una canzone di scuse e rammarico che senza dubbio commuove anche per il suo significato.

cristicchi

22.26 Si accellera con Cristicchi – E' il momento di Simone Cristicchi con La prima volta che sono morto, la sua canzone a tratti funebre, a tratti ironica. Il pubblico risponde con calore davanti al brano del cantautore, che ha abbandonato le atmosfere scanzonate dei primi tempi per incontrare anche temi impegnati. Dopo la vittoria del 2007 Cristicchi fa il suo meglio per conquistare questo Sanremo.

maria nazionale

22.21 Maria Nazionale cambia look – Dopo il criticatissimo abito rosso fragola Maria Nazionale sceglie un look decisamente più sobrio per la terza serata. Con un corpetto bianco e nero che valorizza le sue curve e un pantalone a palazzo la Nazionale canta E' colpa mia, dalle atmosfere mediterranee e completamente in napoletano. La voce calda dell'artista scalda il pubblico, che ascolta affascinato le sue note.

annalisa

22.19 Annalisa e le sue scintille – E' il momento della giovane artista ligure, con la sua frizzante Scintille. Una bella performance e una verve più accesa dell'artista, che ha scaricato un po' della tensione della prima serata. Il suo look dai colori cipria e bianco si addicono alla carnagione chiara e ai suoi capelli ramati. Ma si macinano artisti e canzoni e dopo Annalisa è il momento di Maria Nazionale.

max gazze

22.10 Max Gazzé – Settimo artista in gara, dopo l'entusiasmo del pubblico della seconda serata Max Gazzè ricanta la sua Sotto Casa, ritmo e movimento per la sua canzone dolce-amara. Il brano coinvolge il pubblico come durante la prima serata la risposta è ancora una volta positiva. Subito dopo l'esibizione di Max i due conduttori ripetono le modalità di televoto e i codici associati ad ogni artista.

baggio

21.53 Roberto Baggio – E' il momento del primo super ospite, il fuoriclasse del pallone Roberto Baggio. Presentato da una clip dei suoi successi migliori, Baggio arriva sul palco visibilmente emozionato. Roberto racconta della sua carriera, ricca di successi ma anche di sfortune. I suoi infortuni per i quali è stato operato ben sei volte, e il simbolo che è diventato in tutto il mondo. Non solo il riconoscimento calcistico con il pallone d'oro, ma i riconoscimenti da parte dei premi Nobel per la pace per il suo impegno nella Fao. Baggio racconta i suoi viaggi in terre martoriate dalle guerre del passato come il Laos, e la difficoltà delle popolazioni locali per la vita di tutti i giorni. Fazio e Baggio ricordano anche dell'incontro che sarebbe dovuto avvenire con il premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi per il premio il premio "Roma per la pace e l'azione umanitaria", e la grande stima a livello internazionale per l'impegno umanitario di Baggio. A chiusura dell'intervista Roberto Baggio legge una lettera ai giovani, tutti quelli che si affacciano alla vita desiderosi di realizzare i propri sogni. La passione, la gioia, il sacrificio, tutti  quegli elementi irrinunciabili per riuscire nei propri intenti, per diventare quello che si sogna, magari un calciatore. Il campione termina il suo intervento visibilmente commosso con una standing ovation del pubblico, fiero di ascoltare uno degli uomini più stimati dello sport.

chiara

21.47 Chiara canta Il futuro che sarà – E' il momento della vincitrice in carica di X Factor, Chiara Galiazzo arriva con la sua Il futuro che sarà, le sue atmosfere delicate e soft accarezzano il pubblico, che ascolta compiaciuto. Una casacca nera un po' troppo casta non valorizza Chiara, non è il migliore dei suoi look, ma in compenso la voce riempe l'Ariston.

marta sui tubi

21.42 Marta sui Tubi – Dopo la pubblicità si torna alla gara, con i Marta sui Tubi che cantano Vorrei, una buona energia da parte della band rock. Dopo l'esibizione il frontman Giovanni Gulino viene interrogato sul nome della band dalla Littizzetto: "Ma perché Marta sui tubi e non Pina sui Tubi?!" La risposta è ovvia mentre arriva l'incursione di un altro membro della band. Ma è già tempo di una nuova esibizione, c'è Chiara Galiazzo.

luciana flash mob

21.28 Luciana e l'amore – E' il momento dello show di Luciana Littizzetto. E' San Valentino e Luciana si diletta nelle migliori delle sue provocazioni contro Fabio Fazio, raccontando perché gli uomini non dicono mai "Ti amo". Il botta e risposta è servito, fin quando Fazio non lascia sola la comica con il suo monologo, tutti i "Ti amo" delle donne, nonostante le mille e una contraddizioni degli uomini. E' proprio amore, e grazie alla dissacrante ironia di Luciana è San Valentino anche a Sanremo. La Littizzetto fa anche un riferimento all'amore gay, tema tanto discusso durante questo Festival, e sui diritti delle coppie di fatto. La musica si interrompe e Luciana ricorda la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Parole sentite su le tante donne malmenate ogni giorno, umiliate ed uccise; non per amore, ma per senso della proprietà. Anche Luciana Littizzetto indossa delle scarpe rosse per ricordare tutte le donne vittime di violenza, e per loro ha organizzato un flash mob sulle note di "Break The Chain", spezzare la catena della violenza e della morte.

malika

21.15 Momento ilarità 2 e Malika Ayane – La Littizzetto decide di tagliare un pelo di barba al maestro Beppe Vessicchio. Il direttore sornione lascia accomodare senza proteste la conduttrice alla sua peluria, mentre il pubblico ride esilarato. Ma è il momento di un'altra artista, Malika Ayane con la sua E se poi. Atmosfere soft per il brano scritto da Giuliano Sangiorgi, Malika non tradisce la sua proverbiale eleganza in abito lungo nero, mentre canta con un rossetto acceso il suo brano. La sua voce scalda il pubblico, che almeno per ora sembra averla inserita tra i preferiti.

elio e le storie tese

21.10 Momento ilarità poi Elio e le storie tese – Fazio ricorda la Fondazione Bongiorno e dietro insistenza di Luciana si cimenta in un'imitazione del Grande Mike: "Eccoti salutiamo la tua città d'origine, Piacenza!" ed il pubblico si diverte davanti alla gag. Dopo la breve interruzione dei due presentatori è il momento dei terzi artisti in gara, Elio e le storie tese con La canzone mono-nota, il brano più simpatico ed ironico di questo Sanremo. Gli Elii si presentano tutti in bianco, con le proverbiali parrucche e la verve di sempre. Il pubblico accompagna con gli applausi la canzone mono-nota, per ora successo assicurato.

marco_mengoni

21.03 Marco Mengoni canta L'Essenziale – E' il momento di Marco Mengoni, che arriva sul palco con un completo color vinaccio ed il ciuffo ribelle per cantare la sua canzone L'Essenziale. Come nella prima serata di gara anche stasera Marco non cede alle sbavature della voce e, nonostante l'emozione, riesce in una performance senza pecche. Gli applausi del parterre dell'Ariston e qualche "bravo" incitano il cantante, che si inchina e esce di scena soddisfatto.

simona molinari

20.58 Simona Molinari e Peter Cincotti cantano La Felicità – Ed eccoli i primi artisti in gara, la coppia composta da Simona Molinari e Peter Cincotti, swing elettronico per "La Felicità". La bella Molinari non rinuncia al look eccentrico, inguainata in un vestito asimmetrico che lascia una coscia scoperta e l'altra accarezzata da morbide rouches. L'esibizione è impeccabile, con il contributo di Peter Cincotti a supporto di Simona.

luciana fabio

20.45 Al via la Terza Serata – Inizia con il tema di San Valentino la terza serata di Sanremo 2013. Fabio Fazio e Luciana Littizzetto intonano a voce incerta "Vattene Amore" di Amedeo Minghi e Mietta, mano nella mano, per celebrare la festa degli innamorati. La coppia tira un sospiro di sollievo con "il peggio è passato!" e Lucianina riceve degli splendidi fiori dal suo partner. Fabio invoca la presenza di Pippo Baudo, ci sarà? Non ci sarà? Staremo a vedere. Subito dopo il momento romantico Fazio spiega ancora il meccanismo di voto per la gara, e di seguito una carrellata dei 14 big in gara con degli stralci delle canzoni e relativi codici per il voto.

L'anteprima della terza serata del Festival di Sanremo – Siamo al giro di boa del 63° Festival della canzone italiana, la terza serata, quella nella quale le canzoni sono ormai note, ed il pubblico inizia a esprimere le sue preferenze in maniera più definita. Dopo la prima scrematura delle due serate d'apertura, i 14 Big in gara sono alle prese con le esibizioni dell'unica canzone scelta dal televoto e la giuria della stampa. Nella breve intervista d'anteprima al Tg1 Fabio Fazio e Luciana Littizzetto raccontato dell'emozione, espressa in lacrime per l'ascolto delle prove di Antony & The Johnsons, gli ospiti internazionali di questa sera. Stuzzicati sulla questione San Valentino Fabio e Lucianina sembrano una vecchia coppia consumata, per lei il suo peggior difetto è la "pignoleria". Un'anteprima che prospetta una terza serata ricca di emozioni.

La diretta twitter della terza serata del Festival di Sanremo 2013
La diretta twitter della terza serata del Festival di Sanremo 2013
Festival di Sanremo 2013 – Quarta Serata (DIRETTA LIVE)
Festival di Sanremo 2013 – Quarta Serata (DIRETTA LIVE)
Il programma della terza serata del Festival di Sanremo 2013
Il programma della terza serata del Festival di Sanremo 2013
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni