20 Luglio 2021
09:46

Damiano dei Manekin si scusa per aver usato una parola razzista in una cover di Kanye West

Damiano, cantante dei Maneskin, ha voluto scusarsi pubblicamente coi suoi fan per avere usato, durante il concerto in streaming da Berlino mandato anche in diretta su TikTok, una parola razzista. L’uso è avvenuto perché contenuta in una canzone di Kanye West, “Black skinhead”: “Non conoscevo il significato di questa parola”
A cura di Francesco Raiola

Damiano, cantante dei Maneskin, ha voluto scusarsi pubblicamente coi suoi fan per avere usato, in passato, durante una diretta su TikTok una parola razzista. L'uso è avvenuto perché contenuta in una canzone di Kanye West, "Black skinhead" in cui è presente il verso "stop all that co*n shit" in cui "co*n" ha valenza di ne*ro se cantato, appunto, da un bianco.  una parola dello slang che il cantante italiano, da sempre sensibile a tutti questi argomenti, ha ammesso di non conoscere, motivo per cui non l'aveva cancellata.

Le scuse di Damiano

Su Twitter Damiano ha postato le sue scuse, scrivendo: "Ho appena visto quello che sta succedendo – ha spiegato riferendosi ad alcune critiche nei suoi confronti – e voglio scusarmi profondamente per l'insulto che ho cantato nella canzone di Kanye di qualche mese fa. Ho cambiato il resto del testo perché non volevo essere offensivo, ma non conoscevo il significato di questa parola e non avrei mai detto una cosa del genere intenzionalmente. So che quello che ho fatto è stato sbagliato e voglio scusarmi con tutti voi: avrei dovuto essere più informato e consapevole di quello che stavo per cantare. Grazie per avermi reso consapevole del mio errore, ci dispiace molto se abbiamo ferito o mancato di rispetto a qualcuno, questa sarà una lezione per il futuro e faremo del nostro meglio per educarci ancora di più".

Il successo mondiale dei Maneskin

Il cantante è uno degli artisti più in vita al mondo in questo momento, grazie al successo internazionale che sta vivendo coi Maneskin, band che in poche settimane è volata oltre i 45 milioni di stream mensili su Spotify, raggiungendo i numeri di alcune delle più grandi star internazionali. La band, intanto, oltre a riconquistare le classifiche italiane è volata in testa a quelle europee, del Regno Unito (dove "I wanna be your slave" è stata certificata platino) e degli Stati Uniti, conquistando la testa della Global 200 di Spotify dove sono in testa, ormai, da 16 settimane consecutive grazie a "Beggin'". La band, inoltre ha pubblicatoil video di "Slave" che ha raggiunto i 15 milioni di views in tre giorni, battendo anche il record italiano del video più visto in 24 ore che apparteneva a Ghali con "Cara Italia".

Damiano dei Maneskin accusato di aver usato cocaina, l’Eurovision: "Si era rotto un bicchiere"
Damiano dei Maneskin accusato di aver usato cocaina, l’Eurovision: "Si era rotto un bicchiere"
2.700 di Videonews
Per Kanye West la musica non è più solo musica: Donda è fuori, ma non sui servizi di streaming
Per Kanye West la musica non è più solo musica: Donda è fuori, ma non sui servizi di streaming
Scompare Kanye West, compare Ye: la resurrezione del rapper spiegata nella Bibbia
Scompare Kanye West, compare Ye: la resurrezione del rapper spiegata nella Bibbia
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni