Vittorio Grigolo (Getty Images)
in foto: Vittorio Grigolo (Getty Images)

Vittorio Grigolo ha parlato per la prima volta delle accuse di molestie che gli sono state mosse e hanno portato alla sospensione della Royal Opera House. Il tenore italiano, al centro di un caso nei giorni scorsi, ha parlato con un breve comunicato pubblicato sui suoi canali social in cui ringrazia i fan per l'affetto e di dice sereno rispetto alle accuse: "Cari amici, innanzitutto ringrazio dal cuore tutti i fan e gli amici che mi sono vicini con tanti messaggi, dimostrazioni di affetto e supporto. Io sono sereno, con il mio team stiamo collaborando con Royal Opera House dando la nostra completa disponibilità per tutti i chiarimenti del caso".

Griolo sospeso per presunte molestie dalla Royal Opera House

Nei giorni scorsi la Royal Opera House, con cui il tenore era stato in tournée in Giappone per portare il Faust, lo aveva sospeso "A seguito del presunto incidente avvenuto il 18 settembre", aprendo "un'inchiesta immediata nei suoi confronti" e specificando: "Non possiamo, in questo momento, commentare ulteriormente l'argomento, almeno finché l'inchiesta è in corso". Nonostante nel comunicato ufficiale non siano stati svelati i motivi che hanno portato alla sospensione subito è emerso che probabilmente la sospensione era arrivata per presunte molestie ai danni di una collega. Accuse che subito avevano portato la Royal Opera House a sostituire il cantante, nell'ultima giornata in terra nipponica con il tenore russo Georgy Vasiliev.

Grigolo confermato alla Scala di Milano

In attesa di capire quali saranno i risultati delle indagini interne della ROH, Vittorio Grigolo continuerà a calcare il palcoscenico e come confermato ieri a Fanpage.it dal Teatro alla Scala di Milano, dall'1 ottobre il tenore vestirà i panni di panni di Nemorino nell'opera "L'elisir d'amore" diretta da Grischa Asagaroff. Le prove sarebbero in corso in questi giorni e tra poco il tenore prenderà il posto del protagonista interpretato fino ad ora da René Barbera.

Il tenore è stato coach di Amici

Il cantante è noto al pubblico italiano, oltre che per la sua carriera operistica, anche per la sua partecipazione come coach nell'ultima edizione di Amici, il talent condotto da Maria De Filippi. Grigolo, però, abbandonò prima della fine spiegando che un po' era a causa di alcuni impegni, un po' per una precisa volontà di Maria De Filippi: "Ora sto preparando Tosca per la Royal Opera House, mi esibirò il 27 – dichiarò a Chi -, ma avrei anche potuto continuare, avrei potuto volare da Londra al sabato. La verità, però, è che Maria alla fine voleva mettere i ragazzi nella condizione di lavorare da soli, lei vuole vedere come si gestiscono. Ed è comprensibile".