2.196 CONDIVISIONI

Uniti contro il coronavirus, le radio italiane si uniscono per la prima volta per trasmettere l’inno di Mameli

Per la prima volta nella storia del nostro Paese, tutte le radio, nazionali, locali, in streaming e via app, suoneranno insieme l’inno di Mameli e tre canzoni simbolo dell’Italia. L’appuntamento è per venerdì 20 marzo alle 11:00. L’invito è quello di sintonizzarsi e affacciarsi alle finestre per cantare. Si chiama “Le radio per l’Italia”, un’iniziativa unica e straordinaria, che ha come obiettivo quello di far sentire gli italiani uniti nell’affrontare l’emergenza coronavirus, che per effetto del decreto del governo sta costringendo tutti a restare nelle proprie case.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Giulia Turco
2.196 CONDIVISIONI
Immagine

I flashmob organizzati sui social sono riusciti. Milioni di persone affacciate all'Italia, chi dalla finestra, chi sul balcone. L'obiettivo è uno solo: sentirsi uniti nell'affrontare l'emergenza coronavirus che, come ha stabilito il decreto governativo, ci tiene chiusi nelle nostre case. Ora una nuova iniziativa parte dalle radio e vuole dare un segnale di conforto a tutti i cittadini in un momento difficile. Si chiama "La radio per l'Italia" e coinvolge tutte le emittenti radiofoniche italiane. Nazionali, locali, piattaforme fm, dab, in tv, in streaming e sulle app degli smartphone: venerdì 20 marzo alle 11:00 suoneranno tutte l'inno di Mameli e tre canzoni simbolo per l'Italia. Un'iniziativa unica e straordinaria, che si verifica per la prima volta nella storia del nostro Paese.

Le emittenti coinvolte

Tutto il Paese è invitato a sintonizzarsi, ad alzare il volume, ad uscire in balcone, a condividere un pezzo della quotidianità che scorre lenta dentro le nostre case. All'iniziativa parteciperanno le emittenti radiofoniche nazionali: Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Rai Isoradio, M2O, R101, Radio 105, Radio 24, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Freccia, Radio Italia Solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss, Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS 100% grandi successi, RTL 102.5, Virgin Radio. Ma anche le emittenti locali aderenti all’Associazione Aeranti-Corallo ed all’Associazione Radio Locali FRT-Confindustria Radio Tv.

Le iniziative nel mondo della musica

Non solo in tv, anche nel mondo della musica gli artisti fanno del loro meglio per alleviare la pesantezza di questi giorni, nelle case di milioni di italiani. Dirette su Instagram, chiacchierate con i fan e tanta musica. C'è chi come Giuliano Sangiorgi, Ghemon e Renzo Rubino consigliano un album da ascoltare, qualche pezzo imperdibile da recuperare durante i giorni di quarantena. E nel mondo del rap c'è anche chi affronta il coronavirus a colpi di freestyle. Emis Killa ha dato vita a una challenge, sfidando i suoi colleghi Lazza e Fred De Palma ad improvvisare le strofe sul Covid-19.

2.196 CONDIVISIONI
Sergio Sylvestre sbaglia l'Inno di Mameli, insulti sui social: "Non ho dimenticato le parole"
Sergio Sylvestre sbaglia l'Inno di Mameli, insulti sui social: "Non ho dimenticato le parole"
Chi è Dotan, l'olandese che con Numb sta conquistando le radio italiane
Chi è Dotan, l'olandese che con Numb sta conquistando le radio italiane
Beautiful, stop alle riprese per il coronavirus: è la prima volta in 33 anni
Beautiful, stop alle riprese per il coronavirus: è la prima volta in 33 anni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni