Ultimo ha passato una parte del suo Natale assieme alle persone più bisognose. Il cantante, autore di "Colpa delle favole", ha partecipato al tradizionale pranzo organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio nella Basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma. Quella organizzata dalla comunità è un evento mondiale, che ha visto riunirsi oltre 240 mila persone nel mondo di cui 60 mila in giro per l'Italia. Senza fissa dimora, anziani soli, famiglie in difficoltà, rifugiati, si sono ritrovati tutti insieme seduti alla stessa tavola per festeggiare il Natale.

Ultimo al pranzo della Comunità di Sant'Egidio 2019

A portare un messaggio di pace c'è stato quindi anche Niccolò Moriconi – vero nome del cantante romano – che sui suoi social ha postato alcune immagini del pranzo, condividendoli con i suoi fan. Un momento speciale che chiude un anno in cui è esploso definitivamente: "Tutto questo non lo spieghi… È umanità, è vita. Un pranzo tra storie incredibili, nel bene e nel male, purtroppo. Ringrazio Sant’Egidio per questo secondo Natale passato insieme" ha scritto il cantante che ha sottolineato l'importanza di un evento del genere anche per chi, come lui, non è credente. "Non sono un credente ma il loro impegno per me va oltre la religione e spero nel mio piccolo di continuare a sostenervi per sempre. Io vivo di questo. Io scrivo grazie a voi. Con la speranza di rivederci prima del prossimo Natale, un abbraccio" ha chiosato.

Il nuovo singolo "Tutto questo sei tu"

Nei giorni scorsi il cantante ha pubblicato il suo ultimo singolo "Tutto questo sei tu" – nel cui video sono protagonisti Eduardo Leo e Vittoria Puccini -, un brano che non è inserito nel suo ultimo album, ma che è preludio a un 2020 molto importate per il cantante. Ultimo sarà protagonista, infatti, di un tour negli stadi che segue la sua prima volta allo Stadio Olimpico dove furono in 60 mila ad assistere al concerto.