Nelle scorse ore, il portale web di riferimento per i testi delle canzoni di tutti gli artisti a livello mondiale, Genius, ha svelato la copertina del prossimo album di Sfera Ebbasta. Ma non finisce qua. Sotto l'immagine scelta dall'artista di Cinisello per il suo prossimo progetto musicale, è stato specificato il 2020 come anno di uscita. Questo vuol dire che nelle prossime settimane potremmo assistere alla pubblicazione di qualche singolo, che anticiperà di giorni, non troppi, il progetto ufficiale.

La rivelazione di Genius

Sta per succedere qualcosa ⏳⏳⏳

A post shared by $€ 📈 (@sferaebbasta) on

Dopo le immagini catturate sulle banchine in giro per Milano, che annunciavano un nuovo progetto musicale di Sfera Ebbasta, il portale web di riferimento a livello mondiale per i testi Genius, ha svelato la copertina del prossimo disco del rapper. Oltre l'immagine della copertina, il sito ha svelato anche un'altra curiosità, per adesso nascosta dal rapper milanese. L'album sarà pubblicato entro la fine del 2020, una scelta che potrebbe prevedere nelle prossime settimane l'uscita del primo singolo dell'album, un progetto atteso da più di 2 anni.

L'assenza di Charlie Charles in "Bloody Vinyl 3"

Dopo aver svelato la copertina e il titolo del prossimo album, a Sfera Ebbasta manca svelare le collaborazioni del nuovo progetto. Dopo le tante suggestione degli scorsi mesi sulla partecipazione all'album di grandi artisti internazionali, sembra sempre più probabile la collaborazione di due mondi musicali, quello latin e quello americano (stando anche a quanto ha appreso Fanpage). Sicura la partecipazione nell'album di Charlie Charles, l'unico producer di risonanza a non partecipare al progetto uscito negli scorsi giorni "Bloody Vinyl 3". La sua assenza, certificata anche dalla cancellazione del suo profilo su Instagram, ha suggerito un grande impegno per un progetto personale, o di coppia, come negli anni passati sono stati tutti gli album di Sfera Ebbasta. Un nuovo progetto a 4 mani tra Charlie Charles e Sfera Ebbasta, una nuova possibilità di cambiare ancora il rap game in Italia, e magari anche in Europa.

Aggiornamento: siamo stati informati che a differenza di quanto scritto nell'articolo in precedenza, il nome dell'album non sarà "SE3". Ci scusiamo.