304 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Amici di Maria De Filippi 2022/2023

Serale di Amici 2023, le pagelle della sesta puntata: la rosa di Wax contro la violenza sulle donne

Stasera, sabato 22 marzo è andata in onda la sesta puntata del Serale di Amici 2023. Brilla Wax con Ti regalerò una rosa di Simone Cristicchi: qui le pagelle.
A cura di Vincenzo Nasto
304 CONDIVISIONI
Wax 2023, foto di Twitter Account @AmiciUfficiale
Wax 2023, foto di Twitter Account @AmiciUfficiale
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

È andata in onda stasera, sabato 22 marzo, la sesta puntata del Serale di Amici 2023. Eliminazione dopo eliminazione, ci stiamo avvicinando alla fase finale della competizione, combattuta dalle tre squadre: la prima capitanata da Rudy Zerbi e Celentano, la seconda da Emmanuel Lo e Lorella Cuccarini, mentre l'ultima squadra viene diretta dalla coppia Arisa – Raimondo Todaro. Protagonisti della sesta serata, sono sicuramente i giudici, il trio formato da Cristiano Malgioglio, Giuseppe Giofrè e Michele Bravi: soprattutto il primo si è reso protagonista di accese discussioni con l'insegnante Alessandra Celentano. A sorprendere è sicuramente l'esibizione di Wax nella cover di Ti regalerò una rosa di Simone Cristicchi, autore di una strofa contro la violenza sulle donne, applaudita da giudici e pubblico. Non da meno, l'interpretazione di Angelina sulle note di Kiss dei Prince. Dopo le eliminazioni di Megan, NDG, Piccolo G, Gianmarco, Samu, Alessio e Federica, a esser eliminato nella sesta puntata del Serale è il ballerino Ramon. Qui le pagelle della sesta puntata del Serale di Amici 2023.

Le pagelle della sesta puntata del Serale di Amici 2023

Cricca, voto 6

Esordisce nella seconda manche contro Alessio con Fai Rumore, il brano di Diodato che aveva estasiato il pubblico del Festival di Sanremo 2020. Un pezzo difficile ma che gli permette di esprimere l'anima, come sottolinea anche Michele Bravi. Nel ritornello gestisce la sua voce e non può che esser una buona notizia per la squadra Lo-Cuccarini. Ecco, sembra gestire senza timore la puntata, tornando sui colli bolognesi con Cesare Cremonini e la sua Una come te: viso ipnotico e voce impostata in quella salsa emiliana che non può che provocarti un sorriso. Lo stesso con cui sale sul palco per interpretare Australia, un brano che ripone in un ritornello convincente la sua chiave di volta. Rischia, ancora una volta, l'eliminazione: questa volta con Ramon sembra scivolare su Cercavo amore di Emma Marrone, ma è sufficiente per guadagnarsi un'altra settimana in casetta.

Angelina, voto 7,5

Come direbbe Michele Bravi, ci sarà da sgomitare al prossimo concerto di Angelina fuori dal programma. La cantante si veste di un'elegante sensualità per interpretare Kiss di Prince, brano del 1986. La gestione dei suoi acuti e la padronanza sul palco ci regalano la regina dell'edizione. E se ci fosse ancora un dubbio, dopo Crudelia, di quanto Angelina sia versatile nell'interpretare brani urban, Lunedì di Salmo riecheggia ancora nelle nostre orecchie. Intensa, anche quando riapre un capitolo personale della propria vita nel freestyle della prima strofa. Nella sfida finale con Cricca, il suo inedito Ci pensiamo domani ancora non convince all'ascolto: ci vorrà qualche giorno per sintonizzarsi, ma Angelina ha tutto il tempo.

Wax, voto 8

C'è bisogno di tempo per entrare nel mondo di Wax, ma in un lungo cammino, come quello di Amici, arrivano serate in cui il suo talento non può che mostrarsi splendente. Dopo essersi tolto l'insicurezza delle prime puntate e anche grazie alle scelte della sua insegnante Arisa, Wax domina il palco, in un crescendo di autorevolezza. Dopo essersi presentato con una sfumatura fin troppo delicata con Non voglio mica la luna, arriva il momento Ti regalerò una rosa di Simone Cristicchi. Non è solo la strofa, dolorosa nel suo racconto contro la violenza sulle donne: Wax vive la canzone nella sua più intensa accezione. E poi il capolavoro con Prisencolinensinainciusol di Adriano Celentano, ottima scelta per le sue doti, e la rivisitazione di I got a woman di Ray Charles. Una prova autorevole che lascia il segno sulla puntata e finalmente Wax trova una chiave per imporsi con il suo stile.

Aaron, voto 7

La notizia è che stasera non è il migliore della serata, dopo le ultime puntate in cui ha dominato. La sua esibizione è sorprendente, sia perché il reggae di Bob Marley non si dovrebbe sposare con le sue note, ma la sua Could you be loved è coraggiosa. Se nella prima strofa non riesce a trovare la linea, il ritornello e il freestyle della seconda strofa è energico. Puntata dopo puntata, il palco gli si sta cucendo addosso, in attesa della magia. E arriva con Be the one di Dua Lipa, riadattata in uno stile rockabilly: si respira aria di Elvis e il movimento anca e ginocchio sta lì a testimoniarlo.

304 CONDIVISIONI
324 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views