È dall'inizio dello scorso mese di agosto che non si hanno più notizie di Demi Lovato. La cantante americana, ricoverata alla fine di luglio per una overdose da eroina, aveva comunicato tramite una nota pubblicata sulla sua pagina Instagram di avere bisogno di tempo per guarire e per continuare a combattere contro questa vera e propria malattia che l'affligge ormai da anni. A rompere il silenzio sulle sue condizioni è stata, però, Selena Gomez che, in una intervista rilasciata al numero di ottobre dell'edizione Usa della rivista "Elle", ha parlato per la prima volta ufficialmente della situazione della sua amica storica. "Tutto ciò che dirò è che ci siamo sentite personalmente –  ha dichiarato -. Non scrivo in pubblico. Non volevo. Io le voglio bene. Ci conosciamo da quando abbiamo sette anni. Questo è tutto quello che mi sento di dire".

L'intervista alla Gomez è stata realizzata quando Demi Lovato era ancora in ospedale e in pericolo di vita, e girava nell'ambiente musicale d'oltreoceano grande preoccupazione per le sue condizioni. Supporto e vicinanza erano stati dimostrati alla cantante di "Sober" da numerosi artisti tramite i social network, ma Selena Gomez era rimasta finora nell'ombra, prima di conoscere le parole rilasciate alla rivista, che di certo non sarà stato facile per lei pronunciare. Nel corso della stessa intervista, l'ex stella della Disney ha anche raccontato di come si senta ad aver compiuto 26 anni: "Mi sento molto sicura di dove sono ora. Non mi sento emozionalmente instabile o che non posso gestire le emozioni, come mi succedeva una voglia". Infine, ha confidato di aver lasciato Los Angeles per trasferirsi con l'amica Raquelle  ad Orange County: "È stata una liberazione. Quella città era diventata claustrofobica, non riuscivo a fare nulla". Mistero, invece, sulla sua vita sentimentale dopo la rottura, per la seconda volta, con Justin Bieber.