Non c'è più alcuna possibilità, almeno per adesso, di andare a vedere il Festival di Sanremo direttamente al Teatro Ariston. Sono durate cinque ore le vendite degli abbonamenti per le cinque serate del Festival di Sanremo 2020 che si terrà dal 4 all'8 febbraio. Era possibile acquistare solo abbonamenti, e non biglietti per le singole serate, per poter assistere alla rassegna che quest'anno festeggia i 70 anni di vita e sarà condotta da Amadeus, che ne è anche direttore artistico. Come ogni anno la selezione era strettissima ed erano disponibili solo poche ore per poter tentare di guardare dal vivo la gara tra i Big di questa edizione.

Quanto costavano i biglietti per Sanremo 2020

La richiesta per i biglietti poteva avvenire esclusivamente online, compilando un form sul sito ufficiale del Teatro Ariston e non vi era alcuna possibilità di poter scegliere il posto, come spesso si può fare quando scegliamo di andare a vedere un concerto. Ma quanto costavano gli abbonamenti? Per chi avesse voluto sedersi in galleria e risparmiare un po' il costo complessivo era di 672 euro per tutte e cinque le serate (un costo di circa 134 euro a serata), mentre se la voglia era quella di vivere la gara vicinissima ai cantanti e al palco, c'era la possibilità di acquistare l'abbonamento per la platea al costo di 1.290 euro (circa 258 euro a serata).

Come sono assegnati i posti all'Ariston

I posti in platea e in galleria saranno assegnati in base alla velocità con cui si sono acquistati, quindi solo dopo le 14 coloro che saranno riusciti ad acquistarlo saranno avvisati. In realtà, stando a quanto riporta il sito ufficiale, saranno avvisati sia coloro che sono riusciti a portare a termine l'operazione d'acquisto che coloro che non ce l'hanno fatta. E in mail gli saranno date le disposizioni di pagamento.