Amadeus (Stefano Colarieti/LaPresse)
in foto: Amadeus (Stefano Colarieti/LaPresse)

Manca ancora qualche mese al Festival di Sanremo 2020 ma la macchina è già partita da un po' di tempo e oggi si conosce il programma delle cinque serate. Nei giorni scorsi è stato reso pubblico il nuovo regolamento entro cui si muoverà la kermesse che si terrà dal 4 all'8 febbraio 2020 e sarà presentata da Amadeus, volto noto della Rai, che farà anche da direttore artistico. Saranno i giovani a dare il via ufficiale alla competizione, con Sanremo Giovani che deciderà 5 delle otto nuove proposte che si alterneranno ai Big sul palco dell'Ariston, in una gara che torna dopo lo stop dello scorso anno, quando Claudio Baglioni optò per una soluzione diversa e che vede anche una novità per quanto riguarda la serata dei duetti e delle cover.

Prima serata il 4 febbraio

Dal nuovo regolamento del 70ᵃ edizione del Festival della Canzone Italiana si evince anche quella che sarà la ripartizione delle cinque serate con artisti e canzoni che, appunto, saranno divise in due sezioni, quella dei Campioni e quella delle Nuove proposte. Nella prima serata, quella del 4 febbraio, saranno eseguite 10 canzoni in gara della sezione Campioni e 4 canzoni della sezione Nuove proposte di cui due passeranno il turno.

Seconda serata il 5 febbraio

Nella seconda serata, quella del 5 febbraio sarà proposta la stessa formula della prima, con l'esecuzione delle canzoni rimanenti, che sono sempre 10 per la categoria dei Campioni e 4 per quella delle Nuove proposte. Anche in questa serata ci sarà una scrematura tra i Giovani.

Terza serata il 6 febbraio: duetti e cover

La terza puntata, quella del 6 febbraio, invece, sarà dedicata alle cover. Per festeggiare i 70 anni della kermesse, infatti, gli artisti "potranno scegliere di esibirsi insieme ad artisti ospiti italiani o stranieri" in "canzoni edite appartenenti al repertorio della storia del Festival". Per quanto riguarda i Giovani, invece, toccherà alle 4 canzoni rimaste.

Quarta serata il 7 febbraio: vincitore Nuove Proposte

La quarta serata, quella del 7 febbraio, sarà possibile ascoltare tutte e 20 le canzoni dei Big oltre alle 2 dei Giovani che sono rimaste dall'ennesima scrematura della serata precedente. Al termine della serata, poi, si scoprirà il vincitore delle Nuove proposte.

Quinta serata l'8 febbraio: Vincitore Big

L'8 febbraio, invece, è la serata finale del festival, quella, ovviamente, più attesa delle cinque. Dopo un'altra esecuzione di tutte e 20 le canzoni dei Big, infatti, sarà proclamato il vincitore della sezione Campioni, che seguirà Mahmood e la sua "Soldi" nel palmares dei vincitori del Festival.

Le novità del Festival di Sanremo 2020

Per adesso le due novità più importanti annunciate per questa nuova edizione di Sanremo sono quelle riguardanti i giovani e le Cover. Per quanto riguarda le Nuove proposte, Amadeus ha preferito fare un passo indietro e, pur mantenendo una gara ad hoc, che andrà in oda su Rai Uno, ha portato di nuovo i Giovani nella gara di febbraio. Del bouquet di Giovani che si esibiranno sul palco di Sanremo ci saranno i 5 giovani usciti dalla gara televisiva (al momento sono stati pubblicati i nomi dei 65 in gara per arrivare alla sfida finale), 2 artisti provenienti da Area Sanremo e il vincitore di Sanremo Young 2019. Per quanto riguarda le cover eseguite durante la terza serata, la novità è che anche queste faranno parte della gara e avranno peso per la vittoria finale dei campioni.