16 Febbraio 2014
22:03

Sanremo 2014, l’appello pubblico: il Festival omaggi Freak Antoni

Il Club Tenco, il Mei e il gruppo Musica da Bere pubblicano un appello congiunto per richiedere di ricordare Freak Antoni, scomparso pochi giorni fa, nella prossima edizione del Festival di Sanremo.
A cura di Andrea Parrella

Qualche giorno fa la scomparsa di Freak Antoni, leader degli Skiantos molto noto nell'ambiente punk e alternativo italiano, è morto lasciando i suoi ammiratori e i suoi concittadini bolognesi nella tristezza assoluta per la sua scomparsa. Anche in occasione del suo funerale la città e molti suoi colleghi artisti hanno dimostrato tutto il dolore e l'ammirazione per la sua dipartita, presentandosi in molti per l'ultimo saluto alla camera ardente.

Ecco perché, essendo accaduto tutto a cavallo della settimana sanremese, evento che probabilmente Antoni non avrebbe apprezzato molto, il Club Tenco nella figura del suo direttore Claudio De Angelis e Giordano Sangiorgi del Mei insiema a Davide Vedovelli di Musica da Bere, hanno deciso di chiedere pubblicamente all'organizzazione della prossima rassegna di omaggiare il cantante scomparso. L'obiettivo è comunque contribuire a realizzare un festival che sia al passo con i temi della contemporaneità e della bellezza e naturalmente per ricordare il cantante come meriterebbe, così i tre si sono spesi in un appello pubblico.

Fazio, Pagani e gli autori di Sanremo 2014, che partirà martedì 18 febbraio per concludersi il 22 dello stesso mese (ecco il programma del Festival annunciato in conferenza stampa), accoglieranno questa richiesta decidendo così di ricordare Freak in un'edizione che avrà già al centro un omaggio al maestro Claudio Abbado, scomparso poche settimane fa?

Roberto Freak Antoni degli Skiantos al Premio Tenco 2010
Roberto Freak Antoni degli Skiantos al Premio Tenco 2010
4.095 di antofox
Sanremo 2014, Pif confermato:
Sanremo 2014, Pif confermato: "Farà il pre-festival"
Gli ospiti del Festival di Sanremo 2014
Gli ospiti del Festival di Sanremo 2014
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni