I fan dei Take That sono avvisati: presto potrebbero assistere a una reunion di tutti i cinque storici componenti, ovvero Robbie Williams (46 anni), Gary Barlow (50), Howard Donald, Mark Owen (48) e Jason Orange (50). Manca l'ufficialità (in questo periodo privo peraltro di concerti dal vivo) ma ha pochi dubbi lo stesso Barlow, come ha spiegato nel corso di un'intervista al tabloid britannico Daily Mirror:

Penso che la reunion ci sarà. Questa è una delle cose emozionanti di far parte della band. Non sai cosa succederà Non sai quello che succederà da un disco all’altro ed è una cosa adorabile. I Take That sono un posto molto sicuro. È un ambiente incantevole, un rifugio rassicurante. È un posto dove tornare quando hai giocato un po' ed è ora di tornare a casa.

La storia dei Take That

La formazione originale, nata nel 1990, si è sfaldata quando Williams ha lasciato la band nel 1995 per avviare una straordinaria carriera solista. I quattro membri rimanenti hanno continuato il tour mondiale e hanno pubblicato un ultimo singolo, "How Deep Is Your Love" prima di sciogliersi nel 1996. Il gruppo si è però riformato senza Williams nel 2005, con nuovi album di inediti (Beautiful World, The Circus). Nel 2010 la formazione del gruppo è tornata al completo con il ritorno di Williams e la pubblicazione del disco Progress: un anno dopo, il cantante ha lasciato per la seconda volta la band, seguito da Jason Orange che ha annunciato la sua uscita nel 2014. Attualmente, dunque, i Take That sono formati da Gary Barlow, Howard Donald e Mark Owen.

Le reunion dei Take That negli ultimi anni

Malgrado tutto, come ha osservato Barlow, spesso la voglia di esibirsi di nuovo insieme si fa sentire fortissima. Robbie Williams è tornato sul palco con i Take That alla finale di X Factor del 2018. Poi, la reunion più speciale ha visto di nuovo insieme Mark, Howard, Gary e Robbie nel maggio 2020, per una performance trasmessa in rete in occasione del concerto virtuale Meerkat Music. Ognuno di loro si è esibito dalla propria abitazione, per aiutare il settore dello spettacolo dal vivo duramente colpito dalla pandemia da Covid. Jason appare più defilato e meno desideroso di tornare nel gruppo, ma le parole di Barlow fanno ben sperare in una riunificazione con tutti e cinque i membri originali.