606 CONDIVISIONI
6 Gennaio 2015
19:21

Pino Daniele, verrà celebrato un secondo funerale a Napoli

Si prevede una seconda cerimonia alle ore 19 nella Basilica Reale San Francesco di Paola, in piazza del Plebiscito, dopo le esequie romane delle 12. Il popolo napoletano avrà così la possibilità di salutare per l’ultima volta il grande cantautore scomparso. Dal resoconto dei Carabinieri, intanto, non emergono anomalie che possono far pensare a un ritardo nei soccorsi.
A cura di Valeria Morini
606 CONDIVISIONI

Anche il popolo di Napoli avrà la possibilità di dare il suo ultimo saluto a Pino Daniele. È infatti arrivata la notizia che un secondo funerale, dopo quello a Roma, sarà con tutta probabilità celebrato nella città partenopea. La prima cerimonia, come previsto, avrà luogo nella capitale domani, 7 gennaio, alle ore 12, nella chiesa del Divino Amore. Un secondo rito sarà poi officiato a Napoli: secondo gli ultimi aggiornamenti, le esequie dovrebbero essere celebrate alle ore 19 nella Basilica Reale San Francesco di Paola, in piazza del Plebiscito. Viene così accolta la richiesta dei fratelli e le sorelle del cantante, che avevano polemizzato contro la decisione di tributare l'ultimo saluto a Roma e non nella città che ha dato i natali all'artista. Un gesto importante e doveroso nei confronti non solo dei familiari ma di tutti i cittadini napoletani, che potranno così dire addio di persona a Pino Daniele.

Nessuna anomalia negli orari dell'ambulanza

Intanto, sono arrivati i primi chiarimenti da parte delle forze dell'ordine, dopo le polemiche sul mancato trasferimento del cantante nell'ospedale di Grosseto. Subito dopo la sua morte è sorto infatti un interrogativo: avrebbe potuto salvarsi se non fosse stato trasportato a Roma, come sua precisa volontà, ma al centro medico della città toscana, poco lontano dalla sua residenza in Maremma? Il tabulato delle chiamate fatte al 118 di Grosseto nella serata di domenica, quando Daniele ha accusato i sintomi dell'infarto, è stato pertanto acquisito dal comando dei Carabinieri di Orbetello, comune nel cui territorio risiedeva l'artista. I militari hanno deciso di propria iniziativa di effettuare il controllo e, da quanto emerso dal tabulato e dai tempi di spostamento dell'ambulanza, non risultano anomalie nella ricostruzione degli orari di intervento dei soccorritori fatta dalla Asl. Niente ritardi, dunque, ma solo una serie di tragiche fatalità e un amaro finale che probabilmente non poteva essere evitato.

606 CONDIVISIONI
Funerali Pino Daniele: l'abbraccio di Napoli
Funerali Pino Daniele: l'abbraccio di Napoli
290.463 di Spettacolo Fanpage
Funerali di Pino Daniele a Napoli: la città saluta il suo mito
Funerali di Pino Daniele a Napoli: la città saluta il suo mito
48.143 di Fanpage.it
La protesta dei fratelli di Pino Daniele:
La protesta dei fratelli di Pino Daniele: "Non andremo ai funerali a Roma"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni