Che Diodato abbia vinto il Festival di Sanremo 2020 si saputo all'1.30 più o meno, quando un sottopancia di SkyTg 24 ha spoilerato tutto. Più di mezz'ora prima dell'annuncio ufficiale. In quella mezz'ora in sala stampa si è scatenato un vero e proprio inferno,con un capannello di giornalisti e reporter che cercavano, facendo il proprio mestiere, di avere la notizia. In oltre mezz'ora di panico nessuno della Rai ha comunicato nulla, lasciando tutti in un irreale silenzio. Irreale perché tutti sapevano chi avesse vinto il Festival, anche a casa.

Sky spiega cosa è successo

Con una nota, pervenuta durante la conferenza stampa di chiusura della serata finale del Festival di Sanremo 2020, Sky spiega cosa è successo e come mai la notizia della vittoria di Diodato è passata nel ticker delle ultime notizie prima della proclamazione ufficiale:

La direzione fa sapere che per errore è stata pubblicata sul ticker un'ultima ora sul vincitore di Sanremo. Nessuna notizia era arrivata ai giornalisti, al momento dell'annuncio il ticker è stato programmato col nome dei tre concorrenti in gara per errore è stata pubblicata la stringa col nome di Diodato. Una volta segnalato l'accaduto è stata cancellata. Ci scusiamo con tutti.

Come si rompe l'embargo a Sanremo 2020

Fake? Non fake? Alla fine il vincitore era quello e lo screen del sottopancia esiste ed è lì, anche se pochi minuti dopo il sottopancia è stato tolto. Ma come faceva Sky a sapere chi fosse il vincitore? Molto semplice, perché la notizia viene data con embargo ai giornalisti, prima a quelli della carta che devono mandare gli articoli affinché il giornale possa andare in stampa. Quindi intorno all'1.30 ai giornalisti presenti in sala era già noto che il vincitore del Festival di Sanremo 2020 sarebbe stato Diodato. Ma evidentemente per la voglia di scoop o per un errore tecnico (il sottopancia inserito per dopo e uscito prima del dovuto) è finito in diretta. E oggi tenere nascosta una cosa del genere è praticamente impossibile. Pochi minuti dopo centinaia di migliaia di persone – e volti noti come Jerry Calà – postavano sui social l'immagine di Sky con il sottopancia con il nome del vincitore.

Diodato annunciato un'ora dopo Sky

Pian piano il caso è scoppiato, perché le notizie circolano e si è creato anche un po' caos tra i giornalisti. In tanti, infatti, come dettoi, avevano il nome, ma per rispetto dell'embargo e dello spettacolo hanno preferito non dirlo pubblicamente. Intanto, nel silenzio totale, il festival continuava ad andare avanti con il monologo di Fiorello, Diletta Leotta che cantava "Ciuri ciuri" e con il tenore Vittorio Grigolo che dopo aver cantato la Tosca attaccava un medley dei Queen con "Bohemian Rhapsody", "Who wants to live forever" e te "Show must go on". Alle 2.20, un'ora dopo la rottura dell'embargo nessuno dava comunicazioni ufficiali o almeno spiegazioni ai giornalisti. Un clima irreale in cui andava avtni sempre di più la trasmissione di cui potenzialmente tutti conoscevano la fine (coi social ormai è tutto a portata di mano). Poi ha vinto Diodato, siamo contenti, ma è stata una brutta pagina.