Una lettera vergata a mano è bastata a illuminare la giornata di Paolo Palumbo, giovane oristanese malato di Sla. A scriverla, incredibilmente, è stato Papa Francesco che si è rivolto al ventiduenne dopo avere visto un suo video. Nel filmato in questione, grazie a una speciale applicazione, Palumbo era riuscito a far volare un drone con il solo movimento degli occhi. Colpito, il sommo pontefice ha deciso di scrivergli.

Il testo della lettera di Papa Francesco

La lettera che Papa Francesco ha scritto a Paolo conferma la straordinaria semplicità della già alta carica della Chiesa cattolica, che in calse si firma solo come “Francesco”. “Signor Paolo Palumbo, ho visto il video del suo primo decollo con il drone. Mi ha colpito molto la sua forza di volontà e la sua tenacia” ha scritto di suo pugno il Papa “Prego per te. Fallo per me. Che il signore ti benedica e la Madonna ti custodisca. Fraternamente, Francesco”.

La foto della lettera spedita a Paolo Palumbo

Travolto dall’eccezionalità di quanto accaduto, Paolo ha deciso di pubblicare sul suo profilo Instagram la foto della lettera in questione. “Ricevere questo messaggio da parte di Papa Francesco, mi fa sentire come se potessi volare più alto di ogni uccello” ha scritto emozionato “Dal mio letto, la cosa che vedo di più è il cielo fuori dalla finestra… Il cielo ci dà l'ossigeno per vivere e lega le persone lontane: ci tiene tutti uniti, mentre su questa terra ci sentiamo distanti. Con questo messaggio, mi sono sentito protetto dalla Luce”. Paolo si era presentato alle selezioni per “Sanremo Giovani”, rientrando nei 60 che hanno avuto accesso alla semifinale. Escluso dalla rosa dei 20 semifinalisti, Amadeus lo ha invitato a salire sul palco del Festival nelle vesti di ospite speciale.