26 Ottobre 2013
14:23

Nuovo cd di Robbie Williams per la figlia: “Addio alcol e droga grazie a lei”

Nuovo album in uscita per Robbie Williams, che torna allo swing con “Swing Both Ways”, cd dedicato alla figlia Theodora, motivo di redenzione per lui da vizi ed eccessi: “Theodora si merita di meglio. Durante l’ultimo tour ho abbandonato alcol e droghe”
A cura di A. P.

In fondo all'ultima operazione discografica di Robbie Williams, fattosi biondo per l'occasione, c'è la redenzione, il cambiamento. L'artista, ritornato sulle scene dopo una pausa subito posteriore al flop di Rudebox, prima con i Take That, e poi con un album da solista, si confessa: "Nel 2008 ho avuto un esaurimento nervoso, ho perso i miei super poteri pop e mi sono ritirato dalle scene. Pensavo di non essere più all’altezza. Ero come uno di quei pugili che hanno 80 milioni in banca e non riescono a rialzarsi e allenarsi. Ho dovuto trovare le motivazioni. E mi sono chiesto: chi sono? Un intrattenitore, mi sono risposto. Ce l’ho nel sangue. Non potrei fare altro". il nuovo album si chiama Swing Both Ways, uscirà il 18 novembre ed è un ritorno all'ovile, un'operazione simile a quella fatta circa dieci anni fa, alla quale prendono parte amici e colleghi come Lily Allen, Kelly Clarkson, Olly Murs, Michael Bublé e Rufus Wainwright.

Il primo singolo "Go Gentle", è manifestamente una dedica all'essere che presumibilmente gli ha cambiato la vita, ovvero sua figlia Theodora (ecco la sua prima foto, pubblicata proprio dal cantante): "Sono sempre stato uno sconsiderato, sia nella vita che nella carriera. Ma Theodora si merita di meglio. Durante l’ultimo tour sono rimasto completamente sobrio. Ho abbandonato alcol e droghe, ho perfino smesso di fumare! Sono una persona migliore grazie a lei e desidero farla felice. Mia moglie ed io vogliamo altri figli". La parabola della sua carriera ha visto il cantante assecondare i vizi, gli eccessi, droga e alchol. Eccessi che evidentemente oggi ha abbandonato, per amore di sua figlia e sua moglie, colei che l'ha definitivamente indirizzato sulla strada della redenzione (oltre chiaramente ai 40 anni che stanno per arrivare).

Oggi non si considera più un'icona pop, anzi ritiene plausibile di aver raggiunto e definitivamente passato l'apice del successo, quella di un'artista capace di vendere circa 70 milioni di copie in tutto il mondo. Radio 1 della Bbc ha deciso di non passare più i suoi pezzi e lui non se la prende: "Radio 1 mi ha supportato per tanto tempo e sono stato fortunato. Il pop è una musica giovane, i giovani hanno più appeal, anche nei media. La mia ambizione sarebbe quella di diventare più popolare di Miley Cyrus ma non succederà. Oggi il pop è in gran forma. Abbiamo Katy Perry, per esempio. E Lorde, una 16enne neozelandese che ha scritto un brano straordinario, Royals".

Robbie Williams choc:
Robbie Williams choc: "Sarò io a comprare la droga a mia figlia"
Robbie Williams:
Robbie Williams: "Se mia figlia si drogherà, io lo farò con lei"
Robbie Williams ritorna allo swing, ecco come
Robbie Williams ritorna allo swing, ecco come "invecchia" una popstar
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni