La Sicilia è un crocevia fondamentale per la musica italiana, luogo di incroci musicali, in grado di raccontare un vasto mondo sonoro, da Rosa Balestrieri a Franco Battiato, passando per gli Uzeda, Cesare Basile e Alfio Antico fino a tantissimi artisti che negli ultimi anni hanno messo la regione al centro del pop italiano e progetti importanti come, ad esempio, l'Ypsigrock, festival che si tiene a Castelbuono e che negli anni è diventato appuntamento fisso per l'Italia festivaliera. Alcuni di questi artisti si sono messi insieme, accompagnati da quella che è la cantantessa per antonomasia, ormai, della musica italiana: Levante, infatti, ha annunciato il nuovo singolo tratto dal suo prossimo album. Si chiamerà "Lo stretto necessario" il brano che la vedrà duettare con carmen Consoli, in un pezzo scritto da due talenti puri del cantautorato d'autore italiano, ovvero Colapesce e Antonio Dimartino, da tempo anche autori oltre che protagonisti con i propri rispettivi progetti.

Levante e l'amore per Carmen Consoli

Insomma, un pezzo importante della Sicilia musicale si è unita per questa canzone che uscirà il 28 giugno e anticipa il nuovo album di Levante “MAGMAMEMORIA” che uscirà per la Warner (primo per una major) il prossimo 4 ottobre e da cui è stato estratto, lo scorso marzo, il primo singolo "Andrà tutto bene". Su Instagram la cantante ha voluto dedicare un pensiero proprio a Carmen Consoli, suo idolo musicale da sempre, di quelli che si ascoltano, durante l'adolescenza, in stanza: "Chiudi gli occhi e immaginami piccola dentro a una stanza, con il dito indice sul tasto rec della radio in attesa che passi la tua voce, Carmen. Immaginami sui diari di scuola, mentre riscrivo i testi delle tue canzoni. Immaginami su un treno che mi porta via da casa mentre mi ricostruisco la vita ascoltando “Blunotte”. Immaginami in autogestione, mentre canto “Amore di plastica”. Immaginami a chiederti una foto dopo un tuo live mentre mi tremano le gambe come, giuro, non mi sono mai tremate in vita mia".

Chiudi gli occhi e immaginami piccola dentro a una stanza, con il dito indice sul tasto rec della radio in attesa che passi la tua voce, Carmen. Immaginami sui diari di scuola, mentre riscrivo i testi delle tue canzoni. Immaginami su un treno che mi porta via da casa mentre mi ricostruisco la vita ascoltando “Blunotte”. Immaginami in autogestione, mentre canto “Amore di plastica”. Immaginami a chiederti una foto dopo un tuo live mentre mi tremano le gambe come, giuro, non mi sono mai tremate in vita mia. Immaginami con Dimartino e Colapesce a scrivere una canzone sulla Sicilia, la terra più bella. Immaginami accartocciata sulle mie gambe, a bere le mie lacrime mentre ascolto le nostre voci insieme, mentre penso a quella radio, a quei diari, a quel treno, a me, Antonio e Lorenzo in quel settembre 2016 pronti a scrivere una poesia. Dimmi, esiste un motivo per non gioire della vita per cui ho lottato? Grazie. L. Ps. FUORI IL 28 GIUGNO #magmamemoria #lostrettonecessario #levantecanta #levantemagma #levantecaos #levantegipsy

A post shared by L E V A N T E (@levanteofficial) on

Come nasce "Lo stretto necessario"

E un pensiero è anche per i due autori della canzone e alla loro Sicilia: "Immaginami con Dimartino e Colapesce a scrivere una canzone sulla Sicilia, la terra più bella. Immaginami accartocciata sulle mie gambe, a bere le mie lacrime mentre ascolto le nostre voci insieme, mentre penso a quella radio, a quei diari, a quel treno, a me, Antonio e Lorenzo in quel settembre 2016 pronti a scrivere una poesia. Dimmi, esiste un motivo per non gioire della vita per cui ho lottato?  Grazie" ha scritto la cantante, che ha ambientato proprio in Sicilia anche il suo ultimo romanzo "Questa è l’ultima volta che ti dimentico".

Il tour estivo e il Mediolanum Forum

Qualche settimana fa proprio Levante ha annunciato che il 23 novembre si esibirà per la prima volta al Forum di Assago, ma prima di quell'appuntamento la cantante sarà in tour in alcune delle arene storiche italiane: il 10 luglio a Fiesole (FI) – Teatro Romano, l'11 luglio a Cervere (CN) – Anfiteatro dell'Anima, il 19 luglio a Ostia Antica (RM) – Teatro Romano, il 20 luglio a Caserta – Belvedere Reale, il 7 agosto a Barletta – Fossato del Castello, il 9 agosto a Reggio Calabria – Castello Aragonese, il 18 agosto a Riola Sardo (OR) – Parco dei Suoni, il 22 agosto a Macerata – Sferisterio, l'1 settembre a Taormina (ME) – Teatro Antico, il 3 settembre a Verona – Teatro Romano.