Polemica di Morgan che a pochi minuti dall'inizio della terza serata di Sanremo 2020, denuncia che l'esibizione che porterà sul palco con Bugo nella serata delle cover sarebeb stata intenzionalmente sabotata: "Alla fine si è fatta solamente la prova generale, come avevo ormai intuito. Questo significa che abbiamo montato da zero una cosa che tutti gli altri hanno provato e riprovato da mesi. In una prova sola e a poche ore dalla diretta credo di aver costruito una versione rispettosa del capolavoro che ho l'onore di interpretare questa sera con la fantastica orchestra della Rai. Tutto il casino che c'è stato è avvenuto per mano di un misterioso sabotatore che per settimane ha consegnato parti insuonabili e cacofoniche appositamente piene di errori armonici e di strumento, per cui per intere settimane l'orchestra, quando leggeva per la prima volta la musica falsamente attribuita a me, reagiva protestando perché il risultato era inascoltabile e quindi mi si comunicava che il lavoro non era adeguato e si annullava la prova…".

Morgan sarebbe arrivato in ritardo alle prove

Da Sanremo fanno sapere che l'artista si sarebbe presentato con mezz'ora di ritardo alle prove rispetto alla tabella di marcia prevista. Nel post postato sul suo profilo Facebook, l'artista non ha fatto riferimento ai tempi delle prove, limitandosi a dire di avere potuto provare solo nel corso di un'unica sessione.

Il duetto di Morgan e Bugo a Sanremo

Bugo e Morgan hanno scelto di non duettare con alcun artista esterno nel corso della terza serata di Sanremo 2020. Porteranno sul palco "Canzone per te", capolavoro di Sergio Endrigo del 1987. Secondo la scaletta, si esibiranno nelle parti finali della serata, diciannovesimi nell'ordine di ingresso sul palco.