Placido Domingo avrebbe attuato un chiaro schema di molestie sessuali e abuso di potere. Lo rileva il sindacato statunitense degli artisti d'opera, American Guild of Musical Artists, i cui legali hanno condotto un'indagine a seguito delle accuse mosse tramite l'agenzia Associated Press nell'estate del 2019. Una ventina di persone, infatti, avrebbe testimoniato contro il tenore spagnolo, che all'epoca aveva anche una posizione di rilievo in Istituzioni come la Washington National Opera e la Los Angeles Opera (da cui si è dimesso poco dopo le accuse). L'Ap riporta che stando all'indagine del sindacato 27 persone hanno riferito di aver subito o esser stati testimoni di abusi sessuali e condotta inappropriata.

Le scuse di Domingo

Il tenore, uno dei più celebri cantanti al mondo, ha risposto all'Ap che gli chiedeva un commento, con una nota in cui dice: "Negli ultimi mesi mi sono preso del tempo per riflettere sulle accuse di varie mie colleghe contro di me. Rispetto il fatto che queste donne si siano infine sentite abbastanza al sicuro da poter parlare, voglio sappiano che sono veramente dispiaciuto per la sofferenza che ho causato loro. Accetto la piena responsabilità per le mie azioni, questa esperienza mi ha fatto crescere". Quella del Sindacato è la prima di due inchieste indipendenti che sono partite dopo che alcune donne avevano accusato Domingo di molestie; la seconda inchiesta è quella lanciata dalla Los Angeles Opera di cui il tenore era Direttore Generale dal 2003.

L'inchiesta del Sindacato degli artisti d'opera

Sono state 55 le persone ascoltate dai legali del Sindacato da settembre a dicembre 2019 e oltre alle 27 persone che hanno subito molestie o sono stati testimoni se ne sono aggiunte altre 12 che hanno ammesso di essere al corrente della reputazione del cantante e che era una situazione ben nota nell'ambiente. Stando all'inchiesta dell'Associated Press le accuse andavano da palpeggiamenti a baci sulla bocca, telefonate in piena notte in cui il tenore chiedeva alle donne di raggiungerlo dove si trovava e inviti a uscire con lui che a causa dell'insistenza sono state vissute come vero e proprio stalking. Due donne hanno ammesso di aver avuto rapporti sessuali con l'uomo sentendosi costrette "a causa della sua posizione di autorità e il potenziale danno che potevano avere le loro carriere".

Ammissione di colpa di Domingo

"Capisco adesso che alcune donne avevano paura di esprimersi onestamente a causa della paura che le loro carriere potessero avere influenze negative se l'avessero fatto – ha continuato la nota del tenore -. Benché questa non sia mai stata mia intenzione, nessuno dovrebbe essere costretto a sentirsi in quel modo. Mi impegno per apportare cambiamenti positivi nell'industria dell'Opera affinché nessuno possa vivere le stesse esperienze. È mio volere che il risultato possa essere un luogo sicuro di lavoro per tutti in quest'industria e spero che il mio esempio possa incoraggiare anche altri a fare lo stesso".