Placido Domingo (Getty Images)
in foto: Placido Domingo (Getty Images)

Placido Domingo è stato accusato da alcune donne di molestie e aver utilizzato il suo potere per promettere lavori. A raccogliere le denunce è stata la Associated Press che ha confermato che oltre una trentina di persone hanno denunciato di aver subito molestie e di aver fatto caso ad atteggiamenti equivoci da parte di uno dei più importanti protagonisti dell'Opera mondiale, direttore della Los Angeles Opera, vincitore di numerosi Grammy Awards, interprete di oltre 150 ruoli per oltre 4 mila performance – più di chiunque nella Storia – e conosciuto in tutto il mondo anche grazie al trio che formava con Luciano Pavarotti e José Carreras, nel progetto Tre Tenori.

Quali sono le accuse al tenore

Stando alle accuse, Domingo avrebbe ventilato lavori facendo pressioni sessuali su alcune donne, fino a punirle professionalmente in caso di rifiuto delle avance. Otto cantanti e una ballerina, infatti, avrebbero dichiarato alla Associated Press, in forma anonima, perché ancora attive nel mondo dell'Opera e per timore di ritorsioni, di molestie sessuali che sono state attuate nel corso di trent'anni a partire dagli anni '80: "Una delle accusatrici ha detto che Domingo ha ha messo la sua mano sotto la sua gonna e altre tre hanno parlato di tentativi di baciarle sulle labbra, nei camerini, in stanze d'albergo e anche durante pranzi di lavoro". "Cercava sempre in qualche modo di toccarti" ha dichiarato una delle donne, a cui se ne aggiungono un'altra mezza dozzina che hanno dichiarato che il tenore le ha fatte sentire poco a proprio agio, chiedendo appuntamenti dopo gli ingaggi, e un'altra quarantina di addetti ai lavori che hanno confermato di aver assistito ad atteggiamenti sessualmente inappropriati. Alcuni tra loro hanno spiegato che al rifiuto delle avance corrispondeva il non ingaggio, mentre l'unica che ha permesso la pubblicazione del nome è Patricia Wulf, un mezzo soprano che lavorò con Domingo.

Placido Domingo nega le accuse

L'AP ha chiesto a Domingo un commento e il tenore e direttore d'orchestra ha inviato una nota in cui rifiuta le accuse ma si scusa nel caso alcuni suoi atteggiamenti siano sembrati non appropriati: "Le accuse di queste persone anonima, che risalgono a oltre trent'anni fa sono preoccupanti oltre a essere inaccurate. In più è spaventoso sentire che abbia potuto far arrabbiare qualcuno o farlo sentire poco a proprio agio – ha dichiarato – e non importa quanto anni fa siano successe queste cose e a dispetto delle mie eventuali buone intenzioni. Ho sempre creduto che tutte le mie interazioni e le mie relazioni fossero state benvenute e consensuali. Le persone che mi conoscono o hanno lavorato con me sanno che non sono una persone che le ferirebbe o offenderebbe volontariamente. In ogni caso riconosco che le regole e gli standard con cui siamo e potremmo essere giudicati oggi sono molto differenti da quelli con cui eravamo giudicati in passato. Sono stato fortunato e privilegiato di aver avuto una carriera di 50 anni nell'Opera e di aver mantenuto sempre standard elevati".

No prove materiali ma tante prove orali

L'Associated Press ha specificato che nessuno delle persone che accusano Domingo ha potuto dimostrare con prove materiali, come messaggi telefonici, per esempio, le accuse, ma ha spiegato di aver parlato con molte persone a cui l'avevano confidato oltre ad aver svolto verifiche indipendenti incrociando dati sui lavori e i luoghi e le date in cui sarebbero avvenute le molestie. Molestie che alcune delle donne hanno ammesso di aver accettato per paura delle conseguenze di un rifiuto, ma in molte hanno anche specificato di aver cercato, dopo che la voce aveva cominciato a girare, di restare sole con l'artista o di frequentare troppo i camerini vicini al suo.