Con la voce pacata, il viso completamente concentrato nella canzone e sull’amica Chiara Galiazzo, Michele Bravi torna a esibirsi a 6 mesi dall’incidente del novembre scorso. Michele sale sul palco del Teatro Gerolamo di Milano nel corso dell’ultima tappa del Tour più piccolo del mondo della collega. Canta Grazie di tutto, uno dei brani della collega e lo fa in punta di piedi, con un filo di voce. Bravi ha rotto il silenzio solo da qualche giorno, dopo il ritiro che si era autoimposto in seguito all’incidente che lo vide coinvolto a novembre del 2018, durante il quale una donna perse la vita.

La prima intervista dopo il dramma

Michele Bravi è tornato a parlare dopo mesi di silenzio assoluto. Lo ha fatto nel corso di un’intervista al Corriere. Si è raccontato come aveva smesso di fare, dopo avere trovato dentro se stesso il coraggio necessario. “Quando dico che sono stato in silenzio è perché veramente non riuscivo… non parlavo ma nemmeno sentivo più gli altri. Ero in un posto che non so descrivere e che spero di non rivedere più” ha detto, ringraziando poi quanti gli hanno permesso di non ritrovarsi da solo “Queste persone mi hanno fatto alzare dal letto, mi hanno portato da mangiare, fatto uscire di casa. Sono tornato un bambino e loro mi hanno rieducato a vivere. Quel posto è la forma più alta della paura: non riuscivo a dire o sentire nulla. È stato orribile. Quel posto c’è e me lo ricordo bene, ma ho avuto la fortuna di essere portato per mano a fare psicoterapia. Senza quella, non sarei qua e se c’è un messaggio che posso dare è questo: non temere di farsi aiutare”.

L’incidente in cui è morta una donna

Bravi ha sperimentato una forma di dolore che non immaginava avrebbe mai incontrato. Il 24 novembre scorso è rimasto coinvolto in un incidente stradale nel corso del quale una donna di 58 anni che viaggiava a bordo di una motocicletta ha perso la vita. è da quel momento in poi che Bravi ha smesso di parlare in pubblico. Lo ha fatto al suo posto è stato Manuel Gabrielli, il suo legale. Nel maggio scorso aveva detto: “Michele sta molto male e il suo silenzio è proprio per rispettare le persone coinvolte. Una cosa del genere segna moltissimo. Basta fake news”.