Uno scambio di complimenti e saluti tra Ermal Meta ed Elisa suggella l'uscita di "Piccola anima", il nuovo singolo del cantante pugliese che vede anche la collaborazione dell'amica di Monfalcone che oltre a cantare è anche protagonista del video. La canzone è un inedito e fa parte del repack di "Vietato Morire", l'album che ha rivelato a un pubblico più ampio il valore di Meta, autore tra i più amati dai cantanti italiani che dopo alcuni anni passati a girare l'Italia con i suoi gruppi (gli Ameba 4 e La fame di Camilla) si è dedicato alla scrittura, prima di pubblicare "Umano" e soprattutto quest'ultimo album che, anche grazie alla partecipazione a Sanremo, gli ha permesso di raggiungere un pubblico molto ampio e passare dall'autore di culto a colui che, ad esempio, è stato scelto per la HitWeek, ovvero la rassegna che ogni anno propone al mondo un artista nostrano.

Le parole di Elisa per Meta.

"Grazie a Elisa per il suo spirito delicato e per la sua voce preziosa" aveva scritto Meta nel presentare e lanciare il video girato dalla Slim Dogs Production a Priverno (LT) e a cui poco dopo aveva risposto la cantante di Monfalcone: "Grazie a te Ermal Meta, che sei stato capace di raccontare la voce del cuore di una donna. Una donna che purtroppo molte volte ha vissuto e vive in tutte noi. E poi invece viva tutti gli uomini con la U maiuscola. Quelli che la loro forza la usano per fare del bene. Quelli come te! #godblessallgentlemen".

L'edizione Deluxe di Vietato Morire.

Il video arriva a qualche mese da quello di "Voodoo Play", in cui c'è la collaborazione degli Jarabedepalo, e anch'esso presente nel cofanetto che include tre cd, ovvero "Vietato Morire", l'album dell'esordio solista di Meta, "Umano", e proprio "Voodoo Play", che racchiude tre bonus (mai pubblicate su CD), 6 brani live e un ricco booklet fotografico con scatti realizzati durante il tour.

Il significato di Piccola anima.

Il nuovo video "vede i due artisti affiancati come già accaduto in una puntata di Amici e all’Arena di Verona (16 Settembre) accomunati dalla melodia e dalle parole di ‘Piccola anima', un testo che parla di amore e fragilità, di una donna che corre via da un uomo presumibilmente violento ("Quell'uomo infame non ti ha mai capita") e da un altro uomo che invece la guarda con gli occhi dell'amore: "Meriti del mondo ogni sua bellezza. Dicono che non c'è niente di più fragile di una promessa, ed io non te ne farò nemmeno una" canta Meta. Le riprese del video sono state realizzate in notturna in provincia di Latina tra portici che creano la cornice di incontri, sguardi sfuggenti, incroci di destini, luci, ombre e la danza della vita.