9 Ottobre 2021
14:03

Marine Le Pen esordisce su TikTok con Beggin’ dei Maneskin e mostra di averci capito poco della band

Marine Le Pen ha pubblicato su TikTok il primo video della sua campagna elettorale usando come colonna sonora “Beggin'”, la canzone dei Maneskin più ascoltata in streaming. Un uso non casuale che, però, prende come riferimento una band che probabilmente è quanto di più lontano possibile dalle sue idee.
A cura di Redazione Music

Marine Le Pen ha pubblicato su TikTok il primo video della sua campagna elettorale usando come colonna sonora "Beggin'", la canzone dei Maneskin più ascoltata in streaming. La leader dell'estrema destra francese è sbarcata su TikTok per, dice, stare vicino ai giovani per i quali avrebbe delle proposte come spiega nel suo primo video di presentazione, quello in cui spiega il perché dell'apertura del conto. Ma il primo vero e proprio video è quello in cui si mostra in giro per il Paese facendosi le classiche photo opportunity con alcuni ragazzi. E l'intento della candidata alle presidenziali francesi del 2022 è proprio quello di cercare di parlare ai giovani, benché abbia subito cassato quantomeno la propria idea politica con la scelta del gruppo con cui accompagnarsi.

È evidente che le posizioni della politica francese e di Damiano, Victoria, Thomas e Ethan siano assolutamente su poli opposti, con la prima conservatrice e con idee di estrema destra e i secondi che predicano assolutamente idee di condivisione, uguaglianza e libertà. Colei che aspira a prendere il posto di Macron come Presidentessa della Repubblica francese ha scelto, dunque, non solo una canzone non francese ma la canzone che ha sconfitto la candidata d'oltralpe alla vittoria dell'Eurovision. Vittoria che ha portato a non poche polemiche, alimentate dai media francesi. Le Pen starà implorando, evidentemente, i francesi a votarla: "Ti sto implorando, ti sto implorando, stendi la tua mano amorevole, piccola" canta Damiano, riprendendo la canzone dei The Four Season, la cui cover è stata inclusa nel primo EP della band, "Chosen".

Nazionalismo a parte, la canzone non è stata scelta a caso, essendo stata una di quelle più utilizzate nei mesi scorsi, portando la band italiana a conquistare le classifiche di tutto il mondo. È stato proprio grazie a TikTok che "Beggin'" ha vissuto una seconda vita improvvisa. Dopo la vittoria di "Zitti e buoni" all'Eurovision, infatti, i Maneskin stavano puntando tutto su "I wanna be your slave", che pure macinava stream e condivisioni, quando sulla piattaforma cinese ha cominciato a volare "Beggin'" che ha conquistato tutto lo spazio e toccando al momento i 650 milioni di stream. I Maneskin, intanto, sono usciti con il nuovo singolo Mammamia che vola su TikTok, appunto.

@mlp.officiel

Présidente de la République, j'aurai à coeur de défendre ceux qui nourrissent la terre et le peuple de France. 🇫🇷 #Cournon #SommetElevage

♬ Beggin' – Måneskin

Perché i Maneskin punteranno più su I wanna be your slave che su Beggin' per il futuro
Perché i Maneskin punteranno più su I wanna be your slave che su Beggin' per il futuro
Continua il successo dei Maneskin: record per Beggin' negli Usa e ottimo esordio per Mammamia
Continua il successo dei Maneskin: record per Beggin' negli Usa e ottimo esordio per Mammamia
I Maneskin sono d'oro anche negli Stati Uniti con Beggin': oltre mezzo milione di copie vendute
I Maneskin sono d'oro anche negli Stati Uniti con Beggin': oltre mezzo milione di copie vendute
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni