Laura Pausini vince anche La Voz España e si conferma come una delle artiste italiane più amate e conosciute all'estero. Non è stata propriamente una sorpresa visto il recente passato da giudice della cantante che con un colpo di coda è riuscita ad aggiudicarsi la vittoria nella trasmissione spagnola. La cantante, infatti, da anni è uno dei volti della musica italiana più famosa sia in Spagna che in Sud America e negli Usa, anche grazie a una serie di ruoli da giudice in programmi come X Factor, The Voice e nel talent La Banda, quando assieme a Ricky Martin, e Alejandro Sanz ha lanciato la band CNCO. Pausini è arrivata in finale della trasmissione spagnola con due concorrenti, arrivando alla vittoria grazie a Kelly Isaiah. È la terza vittoria per la cantante, che aveva già vinto con i suoi sia a La Voz Messico che a X Factor España, aggiungendo così un altro trofeo alla collezione.

La vittoria con Kelly Isaiah

"Ci sono molti artisti soprattutto i giovani, che hanno bisogno di più di una opportunità. Prima ti facevano firmare per tre dischi e adesso ti fanno firmare per un singolo e solamente se questo funziona te ne fanno firmare un altro. È tutto abbastanza effimero e più difficile – racconta Laura Pausini -. Dobbiamo interpretare ogni opportunità come un'occasione per crescere e non per ottenere un successo passeggero. Ringrazio il pubblico spagnolo, mi sento molto rispettata in Spagna, non posso dimenticare l’affetto che mi riservano come italiana". Kelly era stato eliminato a metà percorso, prima di essere ripescato dalla cantante che gli aveva dato una seconda opportunità e alla fine la scelta le ha dato ragione.

Un miliardo di stream su Spotify

La cantante è una delle nostre artiste più note nei Paesi in lingua spagnola e anche questo l'avrà aiutata a raggiungere un traguardo importante come quello del miliardo di stream su Spotify. Pausini, quindi, è la prima artista italiana a superare quel risultato su Spotify, risultando la seconda artista italiana più ascoltata al mondo (prima di lei solo i Meduza). La cantante, quindi, che nel curriculum può vantare, tra le altre cose un Grammy Award e 4 Latin Grammy, ha pubblicato poche settimane fa il brano "Io sì (Seen)" canzone registrata in cinque lingue che fa da colonna sonora al film "The Life Ahead /La Vita Davanti A Sé" di Edoardo Ponti che ha visto il ritorno alla recitazione di Sophia Loren.