lady gaga born this way critica

Ci risiamo. Dopo la pubblicazione del testo completo di Born This Way di Lady Gaga su Twitter, sono già scoppiate le polemiche da parte di chi ritiene che il prossimo singolo della popstar sia offensivo per certe persone.

Così come recentemente Money For Nothing dei Dire Straits è stata vietata per un eccesso di comportamento politically correct da parte delle associazioni canadesi a difesa dei diritti civili, anche Born This Way rischia di subire lo stesso trattamento.

Questa volta sarebbero i gruppi latino-americani ad essere insorti nei confronti della star. Nel testo di Born This Way, infatti, Lady Gaga fa riferimento al termine "chola" che solitamente viene impiegato con intento offensivo nei confronti appunto degli ispano-americani.

Lady Gaga e il suo staff non hanno ancora risposto a queste accuse, ma forse a chi ha deciso di lanciare la polemica è sfuggito un dettaglio: la canzone di Lady Gaga, infatti, si pone proprio come un inno a favore di quanti sono costretti a subire discriminazione nel mondo ogni singolo giorno a causa di quello che sono e del modo in cui sono nati, sia questo un orientamento sessuale o il semplice colore della pelle o la provenienza geografica.

Sicuramente se Lady Gaga ha utilizzato quel termine è stato in maniera funzionale alla canzone così come era successo in Money For Nothing, dove il termine offensivo usato dai Dire Straits era inserito in un discorso fra due operai inglesi degli anni 80. Insomma, per quanto sia un bene che al giorno d'oggi ci siano tante associazioni che si preoccupano dei diritti delle minoranze, sarebbe meglio per salvaguardare la credibilità che queste intervenissero soltanto laddove esista un vero pericolo di discriminazione e non in casi limite come questi.