Dopo Katy Perry è Lady Gaga ad essere stata accusata di plagio per la sua "Shallow". La cantante, infatti, stando a quanto ha scritto Page Six è stata oggetto di una richiesta danni di milioni e milioni di dollari da parte di un musicista finora sconosciuto al grande pubblico, Steve Rosen, che ha accusato la cantante di aver copiato la progressione di tre note di "Almost", canzone del 2012. Un'accusa che la cantante, che ha scritto e cantato il brano assieme a Bradley Cooper in "A star is born" ha negato categoricamente tramite il suo avvocato, che in una nota ha spiegato che questo musicista sta cercando di fare soldi sfruttando il successo della canzone.

L'accusa a Lady Gaga

A Today l'avvocato della cantante ha dichiarato che il musicista e il suo avvocato "stanno cercando di fare soldi facili sulle spalle di un'artista di successo. È sbagliato e vergognoso – ha detto l'avvocato Orin Snyder -. Faccio i complimenti a Lady Gaga per avere il coraggio e l'integrità di ribellarsi a nome di artisti di successo che si ritrovano a dover subire richieste opportunistiche come queste. Se Mr Shirian [l'avvocato dell'accusa, ndr] proseguirà, Lady Gaga combatterà con forza e vincerà". Ronsen ha spiegato , in un altro comunicato stampa che molte persone gli avevano fatto notare come "Shallow" assomigliasse alla sua canzone: "Ammiro Lady Gaga e voglio semplicemente andare a fondo di questa faccenda, mi sono rivolto a un musicologo che è d'accordo sul fatto che le canzoni siano simili. Voglio solo andare a fondo della questione come farebbe chiunque, per indagare qualsiasi possibile violazione". Ma anche questa cosa è negata, sempre a Page Six, dall'avvocato della cantante che ha spiegato che anche loro si sono rivolti a un altro musicologo.

La condanna a Katy Perry

"Shallow" è stata registrata da Lady Gaga e Bradley Cooper – scritta assieme a Mark Ronson e a Anthony Rossomando dei Dirty Pretty Things e Andrew Wyatt dei Miike Snow – e pubblicata nel 2018 come tema principale del film, portando di nuovo la cantante in vetta alle classifiche.  di pochi giorni fa la notizia che Katy Perry è stata condannata per plagio e costretta a risarcire un musicista, Flame, che aveva chiesto un risarcimento danni perché "Dark Horse" era simile a un suo brano.