La classifica finale del Festival di Sanremo 2018 non ha messo tutti d'accordo. Molti mugugni in sala, quando i tre conduttori annunciavano in diretta le canzoni posizionate dalla numero 20 alla numero 1. Il pubblico dell'Ariston sembra non aver digerito le posizioni di Ron, del trio Vanoni-Pacifico-Bungaro, di Diodato e Roy Paci, di Max Gazzè e di Luca Barbarossa. Forse avrebbero meritato di più, ma questo è il Festival di Sanremo (qui gli ascolti della serata finale) e la sua logica della competizione.

La classifica di Sanremo 2018 dalla 1 alla 20

1 – Ermal Meta e Fabrizio Moro – "Non mi avete fatto niente"

2 – Lo Stato Sociale – "Una vita in vacanza"

3 – Annalisa – "Il mondo prima di te"

4 – Ron – "Almeno pensami"

5 – Vanoni – Bungaro – Pacifico – "Imparare ad amarsi"

6 – Max Gazzè – "La leggenda di Cristalda e Pizzomunno"

7 – Luca Barbarossa – "Passame er sale"

8 – Diodato e Roy Paci – "Adesso"

9 – The Kolors – "Frida (Mai, mai, mai)"

10 – Giovanni Caccamo – "Eterno"

11 – Le Vibrazioni – "Così sbagliato"

12 – Avitabile e Servillo – "Il coraggio di ogni giorno"

13 –  Renzo Rubino – "Custodire"

14 – Noemi con "Non smettere mai di cercarmi"

15 – Red Canzian – "Ognuno ha il suo racconto"

16 – Decibel – "Lettera dal Duca"

17 – Nina Zilli – "Senza appartenere"

18 – Facchinetti e Fogli -"Il segreto del tempo"

19 – Mario Biondi -"Rivederti"

20 – Elio e Le Storie Tese – "Arrivedorci"