La canzone che si è aggiudicato il 68° Festival di Sanremo è "Non mi avete fatto niente" di Ermal Meta e Fabrizio Moro. Per la canzone vincitrice di questo 68° Festival di Sanremo comincia adesso una lunga sfida a distanza con quelle vincitrici degli anni scorsi e soprattutto con quella dello scorso anno, ovvero "Occidentali's Karma", il brano di Francesco gabbani che nel 2017 ha vinto contro ogni pronostico e che probabilmente è il maggior successo radiofonico uscito dal festival in questi ultimi anni. La canzone, infatti, è stato un vero e proprio tormentone, invadendo le radio e il web italiano e partendo da favorito anche per l'Eurovision Song Contest, dove non vinse ma fu una delle canzoni più amate.

La sfida dell'Eurovision Song Contest.

E proprio l'ESC, che quest'anno si terrà in Portogallo, sarà una delle sfide più importanti per questa canzone – sempre che si decida di accettare la sfida e portarla in gara. Negli ultimi anni, pur partendo tra i favoriti (con Gabbani, ma anche con "Grande amore" de Il Volo) l'Italia non ha mai portato a casa il risultato. L'ultima vittoria è del 1990 e porta la firma di Toto Cutugno "Insieme: 1992", mentre l'ultimo podio è del Volo nel 2015.

Gli altri premi Big.

Prima dell'annuncio dei vincitori finali sono stati assegnati altri tre premi collaterali. Ornella Vanoni, infatti, si è aggiudicata il Premio Sergio Endrigo, assegnato alla migliore interpretazione, per la canzone "Imparare ad amarsi", eseguita sul palco dell'Ariston assieme a Bungaro e Pacifico. A Ron, invece, uno dei Premi più ambiti di Sanremo, ovvero quello della Critica: il cantante se l'è aggiudicato con il brano "Almeno pensami", battendo la Vanoni e Gazzè con un totale di 25 voti, mentre il terzo premio è quello assegnato dalla Sala Stampa Lucio Dalla – quella radio e web – che ha premiato Lo Stato Sociale, una delle sorprese di questo 68° Festival di Sanremo, e la loro "Una vita in vacanza".