738 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

L’omaggio di Madonna a David Bowie: canta Rebel Rebel e crolla per l’emozione (VIDEO)

“Era un genio e ha cambiato la mia vita”: così la popstar ha ricordato il grande artista appena scomparso, dal palco di Houston del suo Rebel Heart Tour. Dopo aver intonato il celebre brano portato al successo da Bowie, Madonna si è accasciata a terra per l’emozione.
A cura di Valeria Morini
738 CONDIVISIONI
Immagine

Senza David Bowie, difficilmente Louise Veronica Ciccone non sarebbe mai diventata Madonna. Ecco perché la popstar ha reso il suo personale omaggio all'immenso artista britannico nella tappa di Huston del suo "Rebel Heart tour" di martedì 12 gennaio. Mentre i fan di tutto il mondo piangono la scomparsa del Duca Bianco, il concerto di Madonna si è trasformato in un momento commovente e denso di emozioni, con le immagini di Bowie che scorrevano sugli schermi.

Voglio rende omaggio a un uomo che ha ispirato la mia carriera. Se non avete sentito parlare di Bowie, andate a informarvi! È stato uno dei geni dell’industria musicale, uno dei più grandi cantautori del ventesimo secolo e ha cambiato la mia vita da quando l’ho visto in concerto a Detroit. Mi ha fatto capire che è bello essere diversi. È stato lui è il primo Rebel Heart che ho incontrato.

E per ricordare il "cuore ribelle" dell'artista che ha influenzato cinque decenni di rock e pop, la cantante ha intonato una delle sue canzoni più famose, proprio la celeberrima "Rebel Rebel".

Madonna si è detta "devastata" dall'improvvisa scomparsa di Bowie, morto a causa di un tumore al fegato di cui soffriva da diciotto mesi. Al termine dell'esecuzione del brano tratto dal disco "Diamond Dogs", la popstar si è addirittura accasciata al suolo, sfiancata da tanta emozione.

"Talento. Unico. Genio. Rivoluzionario. L'uomo che cadde sulla Terra. Il tuo spirito continua a vivere per sempre!": così la stessa cantante ha definito Bowie in un post su Instagram poco dopo la notizia del lutto. Così come molti colleghi del mondo musicale (e non solo), anche madame Ciccone ha voluto regalare il suo tributo in memoria di uno dei più grandi di sempre. Perché è probabile che, se non ci fosse stato quel concerto di Detroit, forse non avremmo mai visto la regina del pop su un palcoscenico.

738 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views