169 CONDIVISIONI
11 Gennaio 2016
10:23

Morto David Bowie, le reazioni del mondo dello spettacolo: “Uno dei più grandi di sempre”

La notizia della scomparsa di Bowie viaggia sul web, insieme ai tantissimi messaggi di cordoglio e al ricordo di colleghi e amici, da Kanye West a Billy Idol, da Gene Simmons a italiani come Ramazzotti, Antonacci e il superfan Carlo Verdone.
A cura di Valeria Morini
169 CONDIVISIONI

La notizia della morte del grande David Bowie, scomparso a 69 anni a una manciata di giorni dal suo compleanno e dall'uscita dell'ultimo disco Blackstar, è stata un vero shock per tutti, fan, colleghi, amici. La notizia rimbalza sul web a ritmo forsennato, insieme ai numerosi messaggi di cordoglio provenienti da personaggi internazionali del mondo della musica, ma anche del cinema e dello spettacolo tout court.

Gli artisti musicali: "Ha ispirato tutti noi"

I primi a rendere omaggio al Duca Bianco sono naturalmente cantanti e musicisti, da Kanye West ("David Bowie è stato una delle mie più importanti ispirazioni, era coraggioso, creativo, ha reso più magica la nostra vita") al celebre frontman dei Kiss Gene Simmons ("Ci mancherà molto.
"Changes" di Bowie e le canzoni di "Ziggy" sono stati una grande influenza per me"), da Linda Perry ("Oh, questo è terribile notizia. Abbiamo perso un artista estremamente importante e influente. David Bowie è stato un enorme ispirazione e mancherà a tutti") a Billy Idol ("Ci ha ispirato ad andare oltre le regole e a cacciare il vuoto della vita nell'Inghilterra degli anni 70 con l'arte"), fino alle nuove generazioni, come dimostra il tweet di Louis Tomlinson degli One Direction.

Lo ricorda anche l'attore Russel Crowe: "Amavo la tua musica, amavo te. Uno dei più grandi artisti mai vissuti".

Il messaggio di Carlo Verdone: "Bowie era vera arte"

Oltre che un regista e attore, Carlo Verdone è un grande appassionato di rock, che da anni frequenta gli artisti più importanti del mondo. Il suo messaggio postato su Facebook è denso di emozione:

Chiamare l'album Black Star era un oscuro presagio. Stava male da molto tempo, nell'ambiente si sapeva
Lui era un artista avanguardista, sperimentatore di talento unico. Mancherà a tutti noi la sua genialità sempre innovativa.
E' morto giovane nell'anima.
Ebbi il privilegio di conoscerlo e parlarci a lungo a Milano a casa di Gianni Versace, dopo un concerto dei suoi Tin Machine.
Colto, sensibile, autorevole.
Grazie per averci reso la vita privata più eccitante e felice.
Bowie era vera arte.
Black star, disco difficile al primo ascolto , è assoluto capolavoro di un signore che ci ha lasciati ancora giovane.

L'omaggio delle star italiane

In Italia lo omaggiano molti artisti, da Biagio Antonacci a Eros Ramazzotti, da Marco Mengoni a Emma Marrone, da Daniele Silvestri ad Alessio Bernabei, fino a Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Arrivano anche i ricordi di Luca Argentero, Stefano De Martino, Asia Argento, Simona Ventura (che lo ospitò in una storica puntata di "Quelli che il calcio", in cui non seppe contenere l'entusiasmo da fan correndo ad abbracciarlo in "stile groupie") e di Alessia Marcuzzi che con lui lavorò in "Il mio West" di Giovanni Veronesi:

Io l' ho conosciuto cosi'…sul set del film "Il mio West". Ero cosi' emozionata, non ci potevo credere…stavo lavorando con uno dei piu' grandi musicisti rock di tutti i tempi…non riuscivo a guardarlo negli occhi.
Mi ricordo che c'era gente che dormiva da giorni sulle montagne in Garfagnana, solo per poterlo vedere da lontano: Il Duca Bianco. Ed io ho avuto l'onore di passare dei giorni con lui sul set… Non li dimenticherò mai. Non dimenticherò mai la sua gentilezza, la sua eleganza e il tono della sua voce.

Laura Pausini e l'omaggio nel video

Dopo il messaggio ‘World is sad' (‘Il mondo è triste', ndr) scritto per omaggiare il cantante, ha aspettato un giorno Laura Pausini prima di tornare a esprimere su Facebook un ricordo più ampio a David Bowie: ad un'immagine (un frame di un video) che la riprendeva col volto colorato con il fulmine caratteristico di ‘Aladdin Sane' (una delle trasformazioni del cantante) ha accompagnato una questa frase:

#‎colpevole‬ ‪#‎culpable‬
Una delle mie nuove canzoni del disco ‪#‎simili‬ ha un videoclip che abbiamo girato 7 mesi fa con @leandroemede e @nickcerioni. Si chiama #Colpevole , l'ho scritta con Daniel Vuletic e Niccolò Agliardi e Parla di chi si nasconde dietro ad una maschera per non mostrare la sua vera identità. Un omaggio a lui. Inaspettato il suo addio così giovane. RIP ‪#‎davidbowie‬

Ligabue: "Grazie dal profondo del cuore"

Anche Luciano Ligabue ha ricordato la "Black Star" sottolineando come il lascito musicale di David Robert Jones sia enorme e di valore inestimabile:

Giù il cappello di fronte a un colosso. Ziggy Stardust, Duca Bianco, David Bowie ora è anche Black Star. Ma è sempre stato David Robert Jones. Il suo lascito musicale è enorme. A lui il mio più sentito grazie dal profondo del cuore.

Elenoire Casalegno

La Casalegno sceglie di omaggiare il cantante con una foto che la ritrae nuda con in mano il libro Rizzoli ‘David Bowie è':

Ero una ragazzina, leggevo Pirandello e ascoltavo musica rock. Ho un vivido ricordo della lettura più "amara" che mi accompagno' in quel periodo: Uno, Nessuno e Centomila. La speranza di essere Uno per tutti, la consapevolezza di essere un nulla, e la presa di coscienza di essere centomila per gli altri. Poi, sulla mia strada arrivo' Bowie…lui è tutto in una volta. E la mia vita cambiò. Thanks Thin White Duke.

💔 BOWIE.

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

#ashestoashes

A post shared by @ lucaargentero on

169 CONDIVISIONI
Da Meteore a Sfide: le canzoni di David Bowie che conosci anche se non lo sai
Da Meteore a Sfide: le canzoni di David Bowie che conosci anche se non lo sai
David Bowie: moderno Lazzaro delle stelle resuscitato dalla sua musica
David Bowie: moderno Lazzaro delle stelle resuscitato dalla sua musica
Si siede all'organo e parte la dedica a David Bowie
Si siede all'organo e parte la dedica a David Bowie
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni