18 Giugno 2021
11:58

Il significato e testo di Mi fai impazzire, la hit di Sfera Ebbasta e Blanco che guarda a The Weeknd

Seguendo l’onda punk-pop italiana, ma soprattutto il riferimento estero di The Weeknd e dell’incredibile successo musicale di “After Hours”, Sfera Ebbasta e Blanco pubblicano “Mi fai impazzire”, il nuovo singolo che si affaccia sui mesi estivi, allontanandosi dalle melodie reggaeton latine, e scommettendo sugli ascolti digitali.
A cura di Vincenzo Nasto
Sfera Ebbasta e Blanco (ph Bogdan Chilldays Plakov)
Sfera Ebbasta e Blanco (ph Bogdan Chilldays Plakov)

I primi segnali, una storia su Instagram, in cui Sfera Ebbasta, incalzato da una domanda dei fan, affermava di star pensando a un nuovo singolo, ma soprattutto a un featuring particolare, che evadesse dal suo immaginario. In quella storia il rapper di Cinisello aveva taggato proprio Blanco, l'autore di "Notti in bianco" e "Ladro di Fiori", un giovanissimo cantante della provincia lombarda in grado di restituire tutta l'essenza, l'immagine cruda della ribellione, con una voce melodiosa in grado di accarezzare e restituire energia allo stesso tempo. Poi il post sul profilo di entrambi, con la stessa descrizione, che aveva ormai spalancato gli occhi ai fan sulla collaborazione avvenuta: "La prossima è tosta". Arriviamo a qualche giorno fa, in cui viene annunciata "Mi fai impazzire", un singolo in collaborazione tra i due cantanti, prodotto da Greg Willen e Michelangelo, fidato compositore di tutti i successi di Blanco.

La formula pop-punk di Sfera Ebbasta e Blanco

Ai primi dieci secondi di ascolto, il ritorno del suono sembra non lasciare dubbi: Sfera Ebbasta e Blanco hanno attraversato il confine della propria comfort zone, atterrando in un universo pop-soul che ha le treccine di The Weeknd e il sound di "Blinding Lights". L'anima punk del brano non può che arrivare dalla coppia di produttori Greg Willen e Michelangelo, in grado di tappezzare la traccia con distorsioni e riverberi, con il ritornello che non sorprende per originalità, ma che scommette sull'incredibilità capacità energica di Blanco. Non è così strano che, come avviene in "Notti in bianco", "Ladro di Fiori" e "La canzone nostra", il cantante cerchi di ripetere la stessa formula: anche perché squadra che vince, non si cambia, e "Mi fai impazzire" non smentisce la regola. La capacità di Sfera Ebbasta nel proiettarsi in qualsiasi genere musicale, mantenendo comunque la sua identità, è un punto di forza per il rapper di Cinisello, che ha mostrato negli ultimi mesi "post Famoso" quanto abbia scommesso sulla crescita negli ascolti delle sonorità pop-punk: vedasi "Nuovo Range" nel disco "Taxi Driver" di Rkomi.

Il significato di Mi fai impazzire

Differenziarsi, differenziarsi, differenziarsi. È innegabile come questo concetto sia una priorità assoluta, prima per Sfera Ebbasta che sulla costruzione di una propria identità, ci ha stabilità una carriera musicale (e pubblicitaria), ma anche per Blanco, inatteso rappresentante italiano nelle classifiche di ascolti con un new punk-pop che da "Notti in bianco", sembra essersi sempre più evoluto su se stesso, lasciando all'immagine di Riccardo Fabbriconi, il compito di completare il puzzle narrativo. Il risultato di tutto questo è "Mi fai impazzire", un brano che gioca "pesantemente" sulle sonorità di The Weekend, che nel 2020 ha invaso lo streaming digitale con il clamoroso successo di "After hours": un tributo che sembra poi rivedersi anche nella scrittura del brano, una corsa a perdifiato, uno stato passionale che si riempie di immagini e sensazioni.

Il testo di Mi fai impazzire

Come si fa? Come si fa?
Senza un rumore, eh, giri la stanza, ah
Come si fa? Come si fa?
Sola col tanga, te lo strapperei via

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

Ho i tuoi baci sul collo, sono come ferite
Tu mi sai fare male, sì, tu mi fai impazzire
Ma se non ci sei attorno, qua mi va tutto storto
E a lui lo vorrei morto e invece ancora ti scrive
Queste strade si son prese la mia parte migliore
È colpa loro se non mi fido più delle persone
E non esistе un dottore per i tagli sul cuore

Colmo il vuoto con dеi tagli di diverso colore

Non so come si fa, come si fa
Senza un rumore, giri la stanza
Come si fa? Come si fa?
Sola col tanga, te lo strapperei via

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire
Anche se mi fai male, senza non ci so stare
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

Se ti incazzi di nuovo dopo una ramanzina
Noi che abbiamo litigato tutta la mattina
Solo perché nel pomeriggio esco co’ un’amica
E mi spari mille colpi come una raffica
Ancora, basta, è una tortura
Ti appoggi sulla porta zitta e seminuda
Giochi a un gioco sporco

Come si fa? Come si fa?
Senza un rumore, eh, giri la stanza, ah
Come si fa? Come si fa?
Sola col tanga, te lo strapperei via

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire
Anche se mi fai male, senza non ci so stare
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

Quante volte ho detto è l’ultima, ma poi invece no
Quante volte ci siamo scambiati il peggio di noi
Tu mi fai impazzire
Tu mi fai impazzire
Quante volte hai detto sai sì è meglio se te ne vai
Perché sapevi che non me ne sarei andato mai
Tu mi fai impazzire
Sì, tu mi fai impazzire

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire
Anche se mi fai male, senza non ci so stare
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

Il significato di Tu mi hai capito, Madame e Sfera Ebbasta tra amore e paura per la musica
Il significato di Tu mi hai capito, Madame e Sfera Ebbasta tra amore e paura per la musica
Justin Quiles è la nuova stella latin: "Sto registrando una canzone con Sfera Ebbasta"
Justin Quiles è la nuova stella latin: "Sto registrando una canzone con Sfera Ebbasta"
Chi ha scalzato Mille di Fedez dalla testa della classifica dei singoli più ascoltati
Chi ha scalzato Mille di Fedez dalla testa della classifica dei singoli più ascoltati
MAMMAMIA, il nuovo video pulp in cui i Maneskin "uccidono" Damiano
MAMMAMIA, il nuovo video pulp in cui i Maneskin "uccidono" Damiano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni